Breve Presentazione

Un caloroso benvenuto a tutti, io mi chiamo Antonino. Questo Blog nasce con l'intenzione di dare vita a un luogo di riflessione e divulgazione di temi quali l'Ufologia e la spiritualità, e magari anche creare un punto di incontro per chi come me, crede in un piano divino che attualmente si sta muovendo per aiutarci a trasformare il nostro mondo, in qualcosa di più evoluto e luminoso. Invito chi intende partecipare agli argomenti quì esposti, ad utilizzare un linguaggio corretto, nel rispetto di tutti i lettori. Gli argomenti esposti sono di carattere personale, e non devono essere considerati, come delle testate giornalistiche, riportanti informazioni ufficiali.

Per vedere i video in flash è necessario avere installato un plug-in. Potete scaricarlo gratuitamente da quì http://get.adobe.com/it/flashplayer/

venerdì 21 dicembre 2012

Video innaugurazione del New Body Light

Condivido con voi la registrazione dell'evento tenutosi a Milano riguardo l'innaugurazione del "New Body Light" (Nuovo corpo di luce), che prevede l'apertura di nuovi meridiani energetici. Interessante la spiegazione della geometria sacra universale che ci aiuta a comprendere la nascita di queste nuove frequenze energetiche. Davide-Amrir mostra anche alcune posizioni che servono a stimolare alcuni chakra per un maggiore afflusso della kundalini, seguito da canti dell'OM e strumenti musicali a corda.

domenica 14 ottobre 2012

domenica 9 settembre 2012

Intervista radiofonica di Steve Beckow con l’Arcangelo Michele, tramite Linda Dillon. 6 agosto 2012.

Il riequilibrio è tanto emotivo quanto mentale e fisico. Non sta avvenendo in modo isolato, ma consecutivo, perfino se talvolta avviene anche simultaneamente. Non si tratta di dire “ adesso sono nella fase di guarigione mentale, o in quella emotiva, oppure mi sto rigenerando fisicamente.” Tutto ciò è intrecciato, tessuto insieme e sarà per voi un’esperienza ancor più sentita dei sintomi dell’Ascensione, come li chiamate voi. Questo non significa che detti sintomi spariscano, ma solo che entreranno a far parte di un contesto più ampio.

Adesso, volete da me delle date. Quando sentirete che le vostre facoltà mentali sono diventate più acute, le vostre emozioni più definite ed equilibrate e il vostro corpo è giovane e vibrante, allora saprete anche che siete sul punto di ascendere completamente.

Vi abbiamo detto che alcuni passeranno attraverso il portale all’ultimo minuto, gridando e scalciando. Tutti sono benvenuti, ma un gruppo di voi è ormai bene avviato, avendo già sperimentato proprio quanto appena descritto.

Ora, prima di passare a un’altra domanda, aggiungo che alcuni di voi stanno tuttora sperimentando l’integrazione, con tutta la sua intensità, dell’amore del Padre/Madre, con i picchi di grande energia, e chiarezza. Andate ora a cercare il Cuore dell’Uno, e questo contribuirà a equilibrarvi.

Non pensate, però, che il processo sia concluso, soltanto perché ne abbiamo parlato all’inizio. È un equivoco umano e della vostra società. Essendo le vostre credenze costruite in sistema, ricevete una gran quantità d’informazioni, per cui a un certo punto pensate “Ho letto tutto e quindi ho finito”. Ma non è così, e la comprensione è ancora in atto, perché è progressiva, trattandosi di uno sviluppo. Per voi, cui ora sto parlando, non è soltanto un momento nel tempo.

Alcuni di voi mi dicono: “Ebbene, allora sono confuso. Perché devo passare attraverso questo lungo processo di esperienze, mentre ad altri basta girare l’interruttore?! Peccato non aver scelto meglio il momento del risveglio!”.

Carissimi, questo è il vostro modo di servire. Questo è quello che avete detto a Padre/Madre e a tutti: ai Consigli e alle Compagnie celesti, ai vostri fratelli e sorelle delle stelle “Io voglio andare e preparare la strada”. È come mettere i semi nei campi, affinché quando viene la primavera, qualcosa crescerà e sarà poi raccolto. È quello che state facendo, perché siete forti, perché siete dei leader che mostrano il cammino. E la scelta fu vostra, non nostra.

Steve, ho risposto esaurientemente alla tua domanda, o ho solo iniziato a farlo?

S.B. Certamente, Signore. Ma so che taluni non sanno cosa pensare sull’intera questione dell’Ascensione, e non intendo solo la loro Ascensione personale, ma anche l’Ascensione di Gaia. Secondo me, alcuni credono che ascenderanno senza lasciare questo luogo tridimensionale. Altri credono - mi scusi, ma cerco di essere chiaro – che ascenderanno lasciando del tutto la terza dimensione, spariranno da essa per riapparire nella quinta. Qualcuno ha detto anche che taluni torneranno indietro.

Pertanto, dal punto di vista dell’osservatore, da quello delle persone che restano nella terza dimensione, la gente che ascende prima – presupponendo che non possano tornare indietro neppure per un secondo per raccontarcelo – allora cosa fanno, spariscono dalla vista della terza dimensione? E quando Gaia stessa ascenderà, scomparirà dalla terza dimensione? In tal caso, cosa accade alla gente che si trovava nella terza e non raggiunge la quinta?

Puoi aiutarci a capire, per favore, cosa si vedrà durante il processo di Ascensione?

A.M. La cosa assolutamente unica e bellissima della meravigliosa Ascensione di Gaia e di tutti su di Lei, è che manterrete la forma fisica. Ed è proprio per questo motivo che i vostri corpi fisici stanno mutando – oserei dire – si stanno rigenerando, perché Gaia intende mantenere una determinata forma fisica.

Pertanto, la forma fisica non sarà abbandonata. Al contrario, rimarrà. Quindi, non è questione che un minuto siete nel vostro corpo e subito dopo non l’avrete più, diventando soltanto una forma spirituale. Non sarà per niente così. Avrete una forma più leggera? Senz’altro sì, ma pur sempre una forma fisica.

S.B. Ma non una forma della terza dimensione. Dico bene, Signore?

A.M. Dici bene. Potete immaginare Gaia come un vastissimo corpo – e, di fatto, lo è – che, come il vostro, si sta espandendo e sta crescendo. E, per un breve periodo, l’orlo più esterno di Gaia sfiorerà la terza dimensione, provocando un’esperienza fisica. Questo, tuttavia, non significa per niente restare ancorata alla terza dimensione.

Quello che state facendo – e mi dilungo per spiegarlo bene – è che state andando verso i regni superiori. Adesso, ancorandovi nella quinta, vi sarà possibile scegliere la fisicità anche se non così densa come nella terza realtà, ma questo non vuol dire che il regno di quella che voi crdete fisicità, semplicemente sparirà.

Qualcosa cambierà, certamente, perché nella quinta dimensione non c’è posto per le caratteristiche che gli Umani hanno sviluppato e cui si aggrappano, perché semplicemente non potrebbero più esistere. Domandate, dunque e siete liberi d’interromperi, perché non mi offenderò.

S.B. Grazie.

A.M. Quelli che in questo momento si trovano nella terza dimensione, possono vedervi. È quasi come un effetto-specchio e dalla quinta dimensione è possibile vedere in basso. Immaginate tutto questo come se io fossi proprio ora davanti a voi. La gente può vedervi e percepirvi, ma per loro è sempre un’esperienza tridimensionale. Detta esperienza non potrà durare a lungo, semplicemente perché Gaia ne sta uscendo completamente. Pertanto, per poter rimanere su Gaia, voi state ascendendo, e state ascendendo verso vibrazioni più elevate. Sì, so bene che spesso abbiamo detto cose diverse, ma si tratta di frequenze più elevate, cui voi potete accedere da un punto delle dodici realtà.

Allora, quelli che hanno scelto di non ascendere e, con tutto il loro essere, cuore mente e anima, hanno stabilito di non cambiare idea neanche all’ultimo momento e deciso dunque di non spostarsi, per loro sarà diverso. Diciamo che saranno raggruppati per essere inviati altrove, dove potranno continuare l’esperienza tridimensionale e per loro nulla sarà veramente cambiato.

Però, non saranno su Gaia, essendo Gaia altrove, ma si troveranno in circostanze per cui crederanno di essere su Gaia e tuto ciò che osservano è eguale a prima – fintanto che n comprendono quali scelte hanno oppure morire. A questo punto, ritorneranno a casa e, rivedendo l’esistenza vissuta, comprenderanno cosa è accaduto e, comunque, sanno che non saranno giudicati. C’è solo un’offerta entusiastica e la fede, perché non c’è alcun essere umano né altra creatura, che si è incarnata in questo periodo senza essere stata, fin da prima, consapevole di quanto sta per accadere.

Adesso vediamo se abbiamo dimenticato qualcosa. Infatti, a tutti – consciamente o inconsciamente – è data l’opportunità di ricordare o, se non proprio ricordare, di poter dire “ sì, tutto questo è logico e credo che lo farò, perché il mio cuore me lo suggerisce”.

Un'altra questione è la domanda che voi, che vi siete preparati con la massima cura, vi ponete . “Se costoro non si sono in alcun modo preparati e non sono consapevoli di quel che sta accadendo, come potranno essere pronti?” Ma i cambiamenti stanno già avvenendo, sia pure impalpabili, in tutta la popolazione. Il Padre/Madre certo non ha detto “Noi ci limitiamo a illuminare soltanto i credenti o le persone coscienti.” Non è per niente così, e ogni essere del pianeta sta per essere raggiunto. Il passaporto, il biglietto, il punto d’ingresso per l’Ascensione è l’amore e lo è sempre stato. Ecco di cosa si tratta, di un ritorno all’amore.

Pertanto, se nelle savane africane, c’è una donna, che non ha la TV e neppure Internet, che non ha mai sentito parlare del Consiglio d’Amore, che non sa chi siano gli Arcangeli, ma ha il cuore colmo d’amore, che ama Gaia e la sua famiglia, che si incanta davanti un tramonto e che accudisce gli anziani, costei è la personificazione dell’amore e, naturalmente, ascenderà. Perché in lei c’è la purezza.

Di conseguenza, il fattore decisivo non è collettivo, bensì individuale. È il sentimento che conta e come lo si esprime, e non le parole spesso vuote, che molte volte udiamo, come anche le promesse mancate. Tanti esseri umani hanno dimenticato il vero e profondo significato di un impegno preso con una promessa o un giuramento. Ma voi personificate l’amore e, di conseguenza, siete pronti ad ascendere.

Ho semplificato abbastanza?

S.B.. Non credo che potresti essere più chiaro. La gente continua a cercare di visualizzare quello che accadrà all’Ascensione e, pertanto, un altro punto della discussione riguarda “mi sveglierò, per esempio, il 22 dicembre, ritrovandomi nel mio appartamento di sempre?” Per quel che mi riguarda, spero di avere un migliore alloggio! Mi sveglierò, dunque, nello stesso appartamento e nello stesso edificio, e che aspetto avranno? Saranno cambiati e cosa rimarrà come prima?

A.M. Sarete mutati. La vostra percezione sarà mutata. Il vostro cuore e la vostra capacità di vedere e di percepire saranno mutati. La vostra capacità di accettarvi finalmente come co-creatori e creatori, sarà cambiata.

Di conseguenza, non saranno né la Terra, come la conoscete, né il vostro appartamento, né l’edificio a essere trasformati, bensì è la vostra percezione di tutto questo che, di colpo, è cambiata. Non appena svegli, uscite fuori! Avrete allora una percezione di Gaia così luminosa, chiara e brillante e vasta, come mai potreste concepirla ora.

E ora, cosa succederà? Sì, Carissimi, avrete veramente nuove abitazioni! Vi guarderete attorno e esclamerete “ Questo non è ciò che avevo scelto! Non è qui che desidero vivere!” e così sia! Usando gioiosamente i codici genetici, comincerete immediatamente ad allineare l’energia subatomica e i codici molecolari, per ottenere esattamente quel che visualizzate.

La realtà della quinta dimensione è quanto mai flessibile. Per voi la terza dimensione è molto solida ed è diventata tale a causa delle false credenze. Ma altrove non è così e, di conseguenza, il 23 dicembre potrete creare per voi stessi un Taj Mahal, e a Capodanno dirvi che è troppo grande, e riorganizzare le molecole in modo da avere una graziosa villetta in un tipico villaggio inglese. E tutto ciò nella fisicità.

E tutto ciò sarà fatto in unità con i vostri fratelli e con i fratelli e le sorelle dello spazio per creare insieme non delle mere strutture che sarebbero del tutto accessorie, ma delle vere comunità. Permetteteci di suggerire che persino le strutture che stanno per essere create, saranno incredibilmente più belle di qualsiasi altra struttura terrena, che attualmente avete. Nondimeno, ci sono già magnifici esempi di architettura da quinta dimensione, città di luce che sono già nel vostro pianeta, anche se, nel complesso, sono abbastanza banali.

Pertanto, non stiamo creando una situazione in cui, svegliandovi sarete indotti a credervi vittime di allucinazioni o di aver perduto tutto ciò cui tenevate. Non sarà per niente il caso, al contrario, vi sveglierete perfettamente conci che sta per iniziare un nuovo giorno.

Un nuovo giorno, che sarà meraviglioso e colmo di gioia. Voi che siete gli apripista avrete la sensazione di essere strattonati, vi trovarvi in pieno trambusto. Non si tratta della vostra immaginazione: lo siete veramente, perché state aprendo la strada e formando la matrice. Vi trovate a far parte di molte dimensioni simultaneamente e, essendo nati in una realtà tridimensionale, non ci siete abituati.

M lasciatemi dire che, in generale, vi state adattando ammirevolmente bene e possiamo anche, per un momento, parlare delle vostre co-creazioni. Al momento, carissimi Apripista, le vostre creazioni e quelle in comune, sono state in primo luogo focalizzate soprattutto nel preparare la collettività umana al prossimo futuro, al cambiamento, al passaggio dell’Ascensione e per il ritorno al piano della Madre.

Pertanto le vostre creazioni si sono espresse nella scrittura, blogging, nella musica, nel creare comunità, guarire, insegnare, sbarazzarvi della vecchia mentalità, entrare in nuovi modelli di comunicazione e comprensione, allargando il vostro cuore, il vostro corpo fisico, mentale ed emotivo e imparando a condividere l’informazione. Perché non voglio certo dire che l’informazione non è importante. Tutto è incredibilmente importante. Le vostre creazioni, quindi, sono state principalmente centrate sull’adeguarsi alle vibrazioni, nonché nel favorire l’ampliamento collettivo delle nuove frequenze.

Quindi, quando vi rivolgete a me, dicendo: Michele, tu mi dici che sono nella quinta dimensione e mi sto ancorando nel nuovo, ma io continuo ad avere problemi di salute, come pure con le mie finanze e con le bollette dell’appartamento”. Io ti rispondo, “Carissimo, è vero, ma questo per via della profonda generosità del vostro cuore che, anziché occuparsi dei bisogni materiali, vi porta ad aiutare la collettività a rompere con i vecchi schemi, soprattutto della fisicità.

E per tutto ciò la nostra gratitudine è immensa. Desideriamo che conosciate tutta la nostra profonda stima e impegno in questa nostra associazione, che è veramente genuina. Si tratta di una vera partnership. Non preoccupatevi, dunque, degli incidenti che possono capitare a voi e in famiglia. Occupatevi di quel che è necessario e della massima importanza. E, come Apripista, è esattamente quello che state facendo.

In quanto esseri umani che abitarono nella terza dimensione, sappiamo che non potete impedirvi di pensare in termini fisici. E anche se vi ripetiamo innumerevoli volte “Tutto va bene”, sappiamo che si tratta dei vostri punti di riferimento. Ce ne rendiamo perfettamente conto, ma quando farete un passo fuori e gli alberi cominceranno a cantare, allora capirete.

S.B. E l’erba e l’acqua?

A.M. Oh! Si! Quando l’acqua v’inviterà a immergervi, non per un bagno o per nuotare, ma per entrare in relazione con lei, aggiungendo la vostra energia alla sua, sarà un’esperienza del tutto diversa, non solo di ordine fisico, ma un’emozione, un senso di connessione, di essere in comunione. Questo è il cambiamento.

Fare questa esperienza costituisce una gioia immensa. Per questo motivo, da parte nostra insistiamo tanto sulla gioia.

S.B. Credo che la gente non ne sia consapevole, Signore. Penso che non arrivino a immaginare tutta la portata della beatitudine nella quinta dimensione: una beatitudine tale da rendere tutto migliore.

A.M. E’ proprio vero che migliora ogni casa; ma uno degli elementi più importanti di tale miglioramento è la risvegliata consapevolezza degli Umani. Adesso Gaia ha fatto un notevole balzo in avanti, ma anche prima che questo avvenisse, l’acqua parlava con gli alberi e la sabbia, I fiori conversavano con le piante e o le rane. C’è sempre stata armonia tra i regni della natura e Gaia, molta di più di quanto gli Umani ne siano consci.

Volete, dunque, sapere se sarà più facile? Certamente, lo sarà. Per esempio, voi parlate molto di tensioni finanziarie. Se, trovandovi nella vostra co-creazione, poteste spostarvi nel tempo e ricordare come tessere molecole e codici, il senso tanto dominante nella terza dimensione di bisogno, naturalmente abbinato ad avidità, subordinazione e miseria, scomparirebbe.

Ora è per voi impossibile concepire l’assenza di necessità: mangiare semplicemente perché ne avete voglia, perché volete farne l’esperienza, per uno scambio con la natura, in modo da diventare più consapevoli di quello che mangiate, di quello che condividete e di quello che desiderate.

Noi ci rendiamo conto che voi tutti ragionate in termini di solida fisicità, ma in verità, il meglio deve ancora venire!

S.B. D’accordo, Signore, ma a questo punto vorrei intervenire. Prima di tutto, scusandomi con Asthar vorrei sapere se di sicuro sarà con noi la settimana prossima. Poi, permettimi Signore di leggerti l’elenco di domande in modo che tu possa, a tuo piacimento, rispondere nei circa quattro minuti restanti.

La prima, è che la gente vorrebbe essere rassicurata su quel che vede accadere, e cosa succederà ai bambini e agli animali domestici: andranno automaticamente con loro? Questa è la prima domanda.

La seconda domanda, penso che vogliano sapere cosa vedrà un osservatore che guardi verso la Terra il 21 dicembre. Vedrebbe la Terra sparire? O esplodere in milioni di pezzi? Cosa vedrebbe quell’ osservatore?

La terza domanda riguarda il nostro arrivo nella quinta dimensione, se otterremo i nuovi poteri istantaneamente o se ci sarà un processo di crescita e di apprendimento?

L’ultima domanda è se la maggior parte delle persone arriverà al livello più basso della quinta dimensione. E l’esperienza di chi arriva ai livelli inferiori della quinta dimensione sarà diversa di quella di chi va ai piani superiori?

Queste sono le mie domande, Signore.

A.M. Risponderà dapprima all’ultima domanda, e la risposta è affermativa. Naturalmente, ci sarà un processo di espansione e apertura. Ma deve essere chiaro che si tratta di una maturazione, non di un conflitto: un fiorire e un gioioso fiorire.

Bambini e animali domestici: sempre che non si tratti di un animale ostinatamente deciso a restare con il suo padrone nella terza dimensione, tutto il regno animale ascenderà.

I bambini sono puri e innocenti, persino quelli che sono stati maltrattati e feriti. C’è a riguardo molta dolcezza, i bambini ascenderanno e non preoccupatevi per loro.

S.B. Con i loro genitori, contemporaneamente?

A.M. Certamente, perché è una questione di amore. Non si possono separare le famiglie, perché sarebbe per loro straziante.

S.B. Non sarà necessario che la madre rincalzi il bambino nel letto, né faccia altro, perché andranno via tutti insieme, è così?

A.M. Sì, è proprio così.

S.B. Benissimo, okay. Cosa vedremo, immediatamente, non appena arrivati nella quinta dimensione? Acquisteremo all’istante tutti i poteri di cui abbiamo bisogno o ci sarà un processo di apprendimento. E cosa vedremo?

A.M. Ci sarà un breve processo di apprendimento, che potreste considerare di adattamento, ma non sarà né lungo né difficile e il ci livello dell’apprendimento sarà tale, che non potreste sopportarne uno maggiore. Ma non preoccupatevi, perché la capacità d’apprendimento diventerà sempre maggiore e non dimenticate, cari Ascoltatori, che portate tutto con voi, che nulla rimane e che tutto sarà attivato.

Alcuni di voi – improvvisamente, diventeranno creativi in campo musicale e nelle arti. Altri invece s’interesseranno alla fisica quantica e alle stelle. Ci sarà una grade apertura, con tutto lo spazio per crescere: Carissimi, l’Universo è infinito e così siete anche voi.

martedì 7 agosto 2012

Specchi nell'anima



Vento della passione,
che sorgi con l'intensità di uno sguardo,
la dolcezza di una carezza,
il sapore di un bacio,
dando vita ad un cielo infinito fatto di sogni e speranze.

Tramonti facendo piovere lacrime di tristezza e rassegnazione,
che copiose muovono onde di un mare fatto di ricordi.

All'orizzonte la luce di un faro,
appare lieve richiamando l'attenzione di un cuore ormai naufrago.

Nella luce del faro il cuore solitario riconosce una via sicura,
ricca di un amore che non aveva mai saputo ascoltare...

venerdì 3 agosto 2012

Guarire il dialogo con Dio

Se si intende lavorare su sè stessi al fine di acquisire maggiore consapevolezza, per sè e per gli altri, diventa necessario osseravare il proprio interagire con il prossimo.
Due pensare differenti tra loro generano contrasti quando ogni parte rende prioritario il proprio sentire, il proprio modo di vedere e osservare la realtà. Allora non si presta attenzione e ascolto a chi si sta rivolgendo a noi. In questa chiusura in sè stessi, vi è una sorta di autoprotezione, che impedisce ad informazioni esterne di modificare un pensare, a cui ci si sente legati.
Il pensiero consolidato dalle azioni rese possibili dagli strumenti disponibili, concessi per l'esperienza dell'anima in una realtà, è l'ambiente di lavoro con cui ogni anima consenziente muovi i suoi passi per acquisire nuove conoscenze. Prima di iniziare a lavorare su sè stessi sarebbe opportuno porsi alcune domande ed ascoltare la propria risonanza e inclinazione d'anima.
Se non si comprende ciò che si desidera creare con la propria inclinazione d'anima, il cammino diviene incerto e ombroso, per richiamare l'attenzione dell'osservatore distratto. Per quanto una luce sia avvoltà da oscurità, questa non perde mai il desiderio di fare chiarezza, e se pur lentamente ella prosegue in una costante ricerca di chiarezza in un continuo specchiarsi con i molteplici aspetti del sè padre/madre che si manifesta in essenze multiforme per portare nutrimento alle parti figlie non ancora in luce.
Comprendere di cosa sono fatti i pensieri che compongono il dialogo con le essenze multiforme serve in primo luogo a riconoscersi in esse, e in secondo luogo a non condannare la loro natura in via di sviluppo.
Vi sono delle energie astrali con cui ogni essere umano lavora per acquisire consapevolezza nel corso della sua vita. Queste energie lavorano su polarità opposte tra loro e possono anche essere associate a qualità che ogni individuo sviluppa nel corso della sua esistenza.
Le qualità negative che possono manifestarsi quando si agisce con scarsa osservazione del proprio rapportarsi con Dio, vengono generate da un eccesso di egocentrismo che può scaturire in invidia, orgoglio, rabbia e avidità.
Per creare armonia in una realtà che presenta diversità di pensiero occorre ricalibrare il magnetismo scaturito dal proprio ego, che vorrebbe attrarre tutto solo per sè, ed allinearlo con il magnetismo dell'ego collettivo, in cui vi è una distribuzione equilibrata dei beni per ogni elemento della collettività.
La visione di insieme permette la comunione di intenti ed allontana le qualità negative che si scaturiscono nel non osservare nulla al di fuori di un unico sè disallineato e sconnesso da tutto il resto. Occorre per cui cercare comunione di intenti per creare un valido processo di avanzamento all'interno della realtà in cui si vive, lasciando andare tutto ciò che crea separazione, diversità e all'ontanamento dal senso di collettività.

venerdì 27 luglio 2012

Osservare le qualità positive

E' importante condividere punti di vista simili, per condurre una vita più tranquilla e serena, com'è anche importante riconoscere che la troppa intolleranza nel non accettare punti di vista differenti è un qualcosa che andrebbe curato. Se ci si dedicasse a cercare ciò che accomuna, piuttosto che diversità, qualsiasi rapporto potrebbe acquistare maggiore solidità, ma l'essere umano è un pò pigro in questo, vorrebbe spesso trovare tutto già pronto senza fare la minima fatica, e così facendo non è disposto ad andare incontro all'altro offrendo l'amore della tolleranza. Si ritrova quindi puntualmente deluso, perchè rinuncia a lavorare su questa fodnamentale qualità che trascura in sè stesso. Per vivere felici un rapporto non è necessario essere uguali in tutto e per tutto a chi ci sta di fornte, o in parte. La felicità è piuttosto qualcosa che matura progressivamente attraverso pensieri e azioni che rendono vivo e sereno un rapporto, accettando l'altro in ciò che deve esprimere per poter muovere i suoi passi, nel viaggio della vita.

Insegnamenti di saggezza

Amati Maestri, è di vitale importanza che comprendiate le diverse fasi in cui vi trovate, ed anche qualcosa di quello che molto probabilmente sperimenterete in futuro mentre attraversate questi critici momenti di trasformazione evolutiva. E’ tempo che facciate un inventario della vostra “agenda spirituale” ed accettiate il vostro ruolo di veri e propri discepoli sul Sentiero. Molte dispense divine vengono concesse, e voi aspiranti Portatori di Luce, avete a disposizione più assistenza che mai. In passato, vi abbiamo spiegato che è tempo di combinare la “natura emozionale dello Spirito” con “l’intelletto dello Spirito.” Il vostro Corpo Emozionale ed il vostro Corpo Mentale devono progredire nella conoscenza ed espandersi nella coscienza mentre vi sforzate di riunire, equilibrare ed armonizzare i vostri corpi fisici, emozionali e mentali con l’integrazione dei molti aspetti dei Sé della vostra SuperAnima. Rivedremo alcuni degli insegnamenti di saggezza del passato e nei messaggi mensili futuri vi trasmetteremo ulteriori insegnamenti avanzati che abbiamo dato alla nostra amata messaggera.

Le Frequenze di Luce della Conoscenza diventano la Luce della Saggezza: Conoscenza = Luce della Personalità Saggezza = Luce dell’Anima Intuizione = Luce del Cuore La pura sostanza di Luce contiene l’intelligenza cosmica che viene rifratta nei molteplici Raggi della Coscienza del Creatore. Tutta la creazione è il Creatore Supremo che permette a se stesso di esprimersi in variazioni illimitate di forme. Ognuno di voi è una di quelle variazioni. Dovete imparare a concentrarvi sul vostro mondo interiore o santuario dell’Anima.

L’Anima, il vascello fisico ed in particolare la mente hanno i propri cicli ritmici e programmi. Il desiderio dell’anima è concentrato sul diventare Il-Lumi-nata. La mente è concentrata sul trovare e conservare le informazioni. Il corpo fisico è concentrato sullo sperimentare attraverso i sensi. L’umanità sta costantemente sperimentando cicli di crescita, stagnazione e decadimento, che aprono la strada ad un nuovo ciclo di crescita ed espansione. Il maestro si volge verso l’interiorità e lotta per una qualità di vita migliore, mentre le Anime non risvegliate cercano gli stimoli e la gratificazione esteriormente attraverso sensazioni fisiche piacevoli e beni materiali. L’amore come attenzione esterna, al di fuori di voi, porterà sempre un senso di vulnerabilità, il costante bisogno di conferme da parte di qualcuno o qualcosa. L’amore come concentrazione interna proiettata verso l’esterno è un flusso costante di auto-assicurazione, auto-accettazione, che cerca sempre di incorporare e proiettare una maggiore quantità di questo beato sentimento di unità ed armonia con tutta la creazione.

E’ tempo per voi e gli altri Operatori di Luce di capire dove vi inserite in questo grande evento cosmico di espansione ed evoluzione. Adesso è il momento per cui vi siete preparati in questa e molte vite passate. Voi, miei fedeli, che vi sforzate di raggiungere la Maestria del Sé in modo da poter diventare Servitori del Mondo della Luce, siete necessari adesso più che mai. Adesso è il momento di dichiarare: “Mi sforzerò di diventare un coraggioso Portatore di Luce in modo da poter magnetizzare a me ed irradiare la massima quantità di Luce del Creatore verso il mondo e tutta l’umanità.”

Nuove connessioni vengono aperte nel cervello mentre iniziate a sbloccare i pacchetti di luce e la vostra storia memorizzata nei livelli dimensionali superiori della vostra Sacra Mente. Le vecchie connessioni e memorie dolorose del vostro passato tri e quadridimensionale iniziano a svanire e scoprirete che diventa sempre più difficile ricordare i fallimenti e la sofferenza delle vostre vite passate. Non vi abbiamo detto che state guarendo il passato mentre vi dirigete verso il futuro? Ricorderete chi siete e la vostra storia, ma soltanto gli eventi positivi, armoniosi.

Il momento del risveglio è quando il Fuoco della Kundalini si accende nel chakra della radice e sale su lungo la spina dorsale attraverso il sistema dei chakra, aprendo i Sette Sigilli della Coscienza Superiore. La Medulla Oblongata o Chakra dell’Ascensione, che talvolta viene chiamata la Bocca di Dio, viene attivata e la Ghiandola Pineale inizia a pulsare e a funzionare nel modo in cui era stata originariamente progettata a fare. Questo a suo volta apre il chakra della corona o Loto dell’il-Lumi-nazione in cima alla testa, che si connette in tal modo con la risplendente colonna di Luce, che alla fine conduce al vostro Sé Divino o Presenza dell’Io Sono. Una volta effettuata questa connessione, sarete cambiati per sempre. Il potere dello Spirito inizia a fluire attraverso di voi mentre iniziate a rivendicare la vostra maestria del Sé insieme con i doni divini della vostra eredità divina.

La Legge del Cerchio assicura che i modelli vibrazionali che inviate ritornino a voi insieme ad una quantità accumulata di energia similmente qualificata (o vibrazioni degli stessi modelli di frequenza). Voi siete il centro di un vortice energetico che è composto da anelli circolari allungati di modelli vibrazionali che avete proiettato esternamente nel mondo attraverso il vostro Centro Solare di Potere. Il vostro Plesso Solare è definito in modo appropriato, perché proprio come la Terra riceve energia cosmica dal Sole del vostro sistema solare, così ognuno di voi irradia Energia di Forza Vitale dal proprio Centro Solare di Potere.

Per un momento, immaginate voi stessi come il fulcro del vostro mondo. Voi siete la fonte di alimentazione ed i vostri pensieri, azioni ed intenzioni irradiano da voi in un loop (ndt cerchio allungato) di energia che si connette con energia simile. Quell’energia si amplifica e si manifesta nel mondo di causa ed effetto e poi ritorna a voi, rinforzando la vostra immagine della realtà. Il vostro corpo assorbe una parte di quell’energia, creando dolore e sofferenza o gioia e benedizione, a seconda delle frequenze. Il resto fuoriesce dietro di voi, creando l’altro loop del vostro modello dell’Infinito, mentre il residuo fluisce gradualmente nel vostro campo aurico e nella vostra personale Ruota della Creazione. Voi state costantemente contribuendo alla vostra realtà personale sulla Terra, creando una prigione di energia negativa o il vostro Veicolo di Luce. Ricordate, siete venuti sulla Terra quali Creatori con il Potere di Dio. Perché non approfittare di questa grande opportunità per diventare maestri del Sé e cocreatori esperti in modo da poter diventare partecipanti attivi nello straordinario ringiovanimento della Terra e dell’umanità?

Una nuova sotto-razza radice si sta sviluppando e voi, Seme Stellare, state illuminando la via.

Esperimento: Al fine di attraversare il sentiero di mezzo in modo agevole ed efficiente, mentre vi vengono presentati nuovi concetti, dove sperimentare per vedere se un concetto vi eleva, vi rafforza ed è utile prima di accettarlo come vostra verità. Come si inserisce una nuova idea nel quadro della vostra realtà attuale? Accresce il vostro potere? Potete abbracciarne il concetto completamente senza riserve? State contribuendo a stabilire un nuovo codice etico, un nuovo standard più elevato di moralità per l’umanità. Voi, Seme Stellare, avete accettato di essere d’esempio mentre la coscienza dell’umanità si risveglia in tutto il mondo. E’ importante che sperimentiate con le vostre competenze recentemente sviluppate fino a quando esse diventano parte del voi trasformato, rafforzato. Vi state allungando e tendendo per incorporare, usare ed irradiare la massima quantità di Luce del Creatore. La vostra influenza crescerà in modo esponenziale mentre le frequenze vibrazionali della vostra Canzone Spirituale vengono raffinate ed amplificate. Esperienza: Dovete sperimentare gli aspetti fisici, mentali emozionali ed eterici di ogni nuova informazione ed anche di ogni abilità o talento, perché voi siete sul punto di diventare un essere unificato spirituale/umano I vostri quattro sistemi corporei inferiori sono stati in contrasto tra di loro per migliaia di anni, e questa è stata la fonte interna di tutto il vostro dolore e sofferenza. Al fine di progredire sul sentiero ascendente dell’ascensione, ci deve prima essere una riunificazione tra i molti aspetti del sé fisico. Questo è il primo passo nella reintegrazione dei molteplici aspetti del vostro Sé Superiore ed infine con i molti altri gruppi di Anime con le quali avete viaggiato in tutta questa esperienza sub-universale. Ogni volta che raggiungete un nuovo livello di saggezza e splendore, il vostro campo aurico automaticamente si espande e la vostra benevola influenza diventa più forte. E’ di vitale importanza che rivediate il vostro recente passato con regolarità. Le vostre esperienze di vita quotidiana sono state più armoniose nell’anno passato? Ci sono meno conflitti ed incomprensioni con gli altri? State sperimentando situazioni più favorevoli mentre vi occupate dei vostri doveri ed attività quotidiane? Le persone con le quali interagite sono più gentili, amorevoli e generose di quelle del passato? Sono meno giudicanti, con atteggiamenti positivi, costruttivi? Ve l’abbiamo detto prima “voi potete facilmente vedere se avete fatto progressi nell’innalzamento delle vostre frequenze vibrazionali dalle persone e situazioni che attirate a voi nella vostra vita di ogni giorno.”

· Espressione di Sé: voi, Seme Stellare, state costruendo un ponte tra il mondo della materialità ed il mondo dello Spirito. Dovete coltivare il vostro modo unico di auto espressione, mentre vi sforzate di sviluppare la vostra coscienza di unità. Il vostro obiettivo è di diventare servitori planetari in armonia con il gruppo in rapida crescita dei Servitori del Mondo. Il vostro desiderio di servire deve essere genuino e sincero e dovete sforzarvi di compiere la vostra missione predestinata come vi viene rivelata.

· Dovete cercare di raggiungere i vostri obiettivi personali; tuttavia, la vostra devozione a quello che sarà per il massimo bene di tutti deve venire prima di ogni cosa. Discernimento e discrezione sono di primaria importanza mentre acquisite maggiori abilità e diventate più abili nella manifestazione delle cose del mondo. Alti ideali, intento focalizzato, chiarezza mentale e devozione centrata nel cuore sono gli attributi desiderati di un Iniziato che ricerca la Maestria del Sé.

All’inizio del vostro viaggio nell’interezza o “santità”, le affermazioni vi aiutano nei vostri sforzi di equilibrare ed armonizzare i modelli vibrazionali nei vostri quattro sistemi corporei inferiori: fisico, mentale, emozionale ed eterico. Le affermazioni vi aiuteranno a riprogrammare la vostra mente subconscia e conscia, e vi aiuteranno a stabilire una nuova serie di linee guida con le quali vivere. Primo, dovete cercare di diventare centrati nel cuore e concentrati nell’Anima. Dovete ritornare ad una gamma di modelli vibrazionali accettati di polarità/dualità in modo da poter accedere agli ambienti della quarta dimensione superiore e quinta inferiore.

E’ importante per voi capire che state sviluppando la vostra Luce Solare Individuale, che è un riflesso della vostra Essenza Divina.

Il processo del pensiero intellettuale umano deve evolvere oltre le limitazioni del linguaggio. C’è una grande ricchezza di informazioni che vi attendono attraverso l’ispirazione.

Dovete sviluppare le vostre abilità intuitive per ricevere la saggezza del Concilio Cosmico di Luce. Non verrà dall’esterno. Arriverà nella vostra Sacra Mente e Sacro Cuore. Dovete raggiungerla ed afferrarla, perché non scenderà a cercarvi negli effluvi dei piani terrestri.

La spiritualità matura non è un’esperienza inconscia. Dovete sviluppare una Divinità autosufficiente per mezzo della quale voi respirate costantemente il ricco soffio pranico di vita/Particelle Adamantine dell’Essenza del Creatore, in modo da poter ricevere il sostegno spirituale dal Fiume della Vita attraverso l’ottavo chakra, la vostra Stella dell’Anima, ed attraverso il portale posteriore del vostro Sacro Cuore.

Il potente Respiro dell’Infinito apre i sentieri che conducono ai livelli multidimensionali della Coscienza del Creatore. Dovete allargare la vostra prospettiva interiore mentre gradualmente cambiate il vostro modo/sistema di pensare e percepire. Lo Spirito del Creatore non può essere isolato. Lo Spirito permea tutto ciò che esiste ad un livello o ad un altro.

Cuori coraggiosi, dovete praticare e perfezionare queste tecniche che avvieranno ed aumenteranno il flusso di Prana o Particelle Adamantine della Luce del Creatore. Create ed usate le vostre Piramidi di Luce e Potere nella quinta dimensione. Praticate ed usate spesso il Respiro dell’Infinito, aprendo in tal modo il chakra dell’ascensione ed il portale posteriore del cuore. Fate l’esercizio della sequenza binaria almeno una volta. E’ di vitale importanza che stabiliate il modello di base della vostra personale Ruota della Creazione se dovete diventare cocreatori efficienti sul piano materiale della coscienza (Spiegato in “Verità Cosmiche Rivelate” Libro Cinque dei Messaggi dell’AA Michele. RH)

Quando siete saldamente centrati nel vostro Sacro Cuore, voi trascenderete tutte le discordie principali. Quando vivete la vostra verità, sarete sicuri di voi e cercherete sempre di parlare in modo costruttivo. Mentre ripulite le distorsioni all’interno della Colonna di Luce che vi connette ai regni superiori, la comunicazione telepatica con il pensiero diventerà la norma.

Quale iniziati sul sentiero, dovete cercare di concentrarvi sugli eventi positivi nella vostra vita quotidiana. Ci saranno sempre alcuni aspetti difficili che sorgono mentre vi sforzate di raggiungere un armonioso Stato d’Essere. Il vostro obiettivo è di mantenere uno stato d’Indifferenza Divina mentre cercate una risoluzione ad alta frequenza in ogni situazione difficile. In altre parole, non dovete farvi prendere nel vortice della negatività che sempre s’irradia da una persona o un evento alimentato da vibrazioni a bassa frequenza. Non attaccamento significa che voi permettete alle corde dell’energia negativa di perforare la vostra armatura spirituale e contaminare il vostro campo aurico.

Innalzate i vostri cuori e la vostra coscienza, amati, e sappiate che il futuro è pieno di promesse. Attraverso i nostri sforzi congiunti, supereremo tutte le avversità. Vedete l’Amore/Luce di Lady Faith e la mia essenza circondarvi. Sappiate che non siete mai soli.

Per saperne di più: http://www.ronnastar.com/ Traduzione a cura di Magda Cermelli per www.lightworker.it

giovedì 12 luglio 2012

Messaggio Pleiadiano al pianeta Terra

Condivido all'interno di questo Blog un importante messaggio rivolto a tutti coloro che desiderano unirsi per creare una nuova Terra.

sabato 30 giugno 2012

Le 108 vite dell'anima e i raggi del sole uomo

Per chi si fosse da poco connesso e non conoscesse il sito www.amrirdimaya.com Condivido con voi una serie interessante di informazioni tratte da uno degli utimi articoli, che servono al discernimento spirituale e all'evoluzione dell'io sono in rapporto con Dio creazione arte/matematica.


Aramo'n carissimi amici, oggi vi voglio iniziare ad un argomento molto importante per il vostro Risveglio ed il vostro allineamento con ANIMA il vostro UNIVERSO. Io sono AMRIR della Scuola Iniziatica di Antica Saggezza in me tutti i lignaggi delle diverse scuole di Illuminazione hanno fatto di me stesso un SOLE ANIMA RAGGIANTE capace di illuminare cio' che deve ancora vedere la Luce dell'UNO. Il mio servizio e' legato al risveglio del Pianeta Terra e dei suoi abitanti.

Tentero' in questo scritto di illuminarVi sul concetto di reincarnazione o di DIVINA PRESENZA ETERNA. In realta' la reincarnazione e' la caduta del Sole di Oriente nei diversi UNIVERSI di COSCIENZA i quali sono esattamente 12 + UNO, il SOLE ANIMA.

L'Antico SOLE DI ORIENTE nasce per educare secondo il lignaggio dei diversi Maestri che da Oriente hanno dato Luce ad Occidente ed io sono uno di questi. Anche voi siete uno di questi, perche' se siete qui a vivere l'esperienza dell'UOMO SOLE, state esperimentando uno dei 12 raggi di GUARIGIONE. IO SONO AMRIR e la Fonte ora e' la biblioteca AKASHA delle PLEIADI, biblioteca della SAGGEZZA UNIVERSALE del DNA dell'UOMO. Le energie stanno salendo e cio' lo possiamo notare dal passaggio di Venere davanti al SOLE. La femminilita' matrice della vita ha fatto onore al SOLE d'ORIENTE e la sua energia ha penetrato il TAO dell'ECCELLENZA SUPREMA, COSCIENZA SUPERIORE dell'esperienza ANIMA.

Il fatto che 108 diviso 9 dia come risultato 12 questo Vi dovrebbe gia' ILLUMINARE. Ricordo ancora l'Antico trattato dei 7 raggi, al tempo l'energia del SOLE aveva permesso la scoperta delle 7 illuminazione e questo rimane nella scuola esoterica una delle innovazioni sul campo della guarigione forse tre le piu' potenti. Cio' che IO in qualita' di MAESTRO di SCIENZA UNIVERSALE intendo comunicarVi dal mio Corpo Missione e' che la illuminazione piu' potente della vostra vita e' proprio qui, a portata dei vostri occhi sotto il velo illusivo della LUCE.

Parliamo di distanze tra SOLE LUNA e LUNA e SOLE, perche' qui vi e' nascosto il segreto dell'ILLUMINAZIONE di ANIMA e dell'UOMO SOLE. Il Cristo aveva gia' 2000 anni fa' compreso il segreto dell'UOMO SOLE e dei suoi 12 raggi che moltiplicati per 9 avrebbero dato vita alle 108 vite di ANIMA. L'UNIVERSO DI COSCIENZA SUPERIORE: IL SOLE INTERIORE vi parla attraverso dei MAESTRI. Siete l'UNIVERSO completo dei vostri raggi, siete le 108 diramificazioni che creano la ruota del SOLE UNIVERSO e la vostra ANIMA altro non e' che il viaggio dell'IO SOLE - IO SONO. Pace a voi studenti IO AMRIR desidero che vi illuminiate come Maestri nel piu' breve tempo possibile affinche' possiate accedere alla ruota delle non ruote, affinche' possiate spiccare un salto al di fuori del mare illusivo ed assaporare un po' di Cielo. Gia' in uno dei miei discorsi ( dialogo su Le SIDDHI ) ho spiegato che una sola specie di pesce salta fuori dal mare, escludendo i mammiferi Delfini ed altri mammiferi come la Balena, salta , guizza fuori dal mare perche' il suo SE' ha compreso che oltre il velo della sua realta' marina esiste un altro mondo ove poter attingere cibo. Salta per nutrirsi di quegli insetti che vivono sulla superficie dell'acqua a pochi centimetri. Il salto lo compie perche' ha imparato nella sua collettiva e suprema coscienza che non vi e' solo la sua dimensione ma che adiacente alla sua vi e' una realta' con altrettanta vita e della quale puo' attingere cibo e nutrimento.

Lasciatemi dire che dovete prendere esempio da questa specie di pesce e dovete al piu' presto imparare a guizzare con la vostra coscienza superiore nei mondi a voi adiacenti e questo perche' potreste ricevere quell'abbondanza di cui ora siete privi. Un Potere a voi sconosciuto vive com cibo in una dimensione molto vicina alla vostra ed imparare ad accedervi anche solo con un salto per poi ricadere nuovamente all'indietro nella dimensione di provenienza questo, cari studenti vi porterebbe a comprendere quale Forza vive e quali Poteri potreste accrescere dentro di voi, come il potere della GUARIGIONE alla quale Gesu' accedeva per guarire e fare miracoli. E' tempo di imparare a fare i salti di coscienza , in gruppo nella collettiva coscienza superiore ed insegnare velocemente al resto della vostra specie come saltare anche per breve tempo all'interno di tale sopazio/tempo.

IO SONO AMRIR. E' la fonte ora e' la Biblioteca AKASHA delle PLEIADI. A che distanza dalla Terra si trovano il Sole e la Luna? Quale è la loro dimensione?

Nella nostra epoca questi dati sono ben conosciuti, grazie agli strumenti dei quali dispongono gli astronomi moderni. Ma è possibile stimare questi valori avendo a disposizione solo il nostro occhio, qualche conoscenza matematica ed un po’ d’ingegno? La risposta è affermativa, ed in effetti questi valori sono stati misurati dagli astronomi antichi, anche se in modo approssimativo. Il primo serio tentativo di quantificare queste grandezze si deve ad Aristarco di Samo (circa 310 - 230 a.C.), conosciuto anche come il “Copernico dell’antichità”, essendo stato il primo a proporre un sistema eliocentrico. Nella sua opera “sulle dimensioni e la distanza del Sole e della Luna”, Aristarco stima il rapporto fra la distanza Sole – Terra e quella Terra – Luna ottenendo un valore di circa 19.

Dall’uguaglianza dei diametri angolari apparenti di Sole e Luna deduce poi che anche il rapporto dei diametri deve essere di circa 19. Questo valore, seppur lontano dal valore reale che varia fra 360 e 420 circa, rappresentò un grande passo avanti rispetto alle speculazioni precedenti: Anassimandro (circa 611-545 a.C.) aveva affermato che le distanze del Sole e della Luna dalla Terra stessero in rapporto di 3:2. Eudosso, riferisce Archimede, aveva stimato che il diametro del Sole fosse 9 volte quello della Luna mentre Fidia, padre di Archimede, dava per lo stesso rapporto il valore di 12.

Il concetto di distanza diviene pertanto il livello di consapevolezza. Piu' distante sono dal SOLE e meno consapevolezza vive intorno a me, meno luce mi raggiunge e pertanto vivo nella luce detto oscura. Piu' mi avvicino al SOLE e piu' i suoi raggi porteranno chiarezza al mio Se ed illumineranno le regioni che ancora in me vivono all'oscuro della saggezza.

Non sei quindi che la LUCE la quale illumina le regioni della tua ANIMA e le pervade tutte e 108 creando una "ruota di tocco" la quale circonferenza crea un'altro SOLE il quale emette altrettanti raggi e cosi' le dimensioni sono create dalle circonferenze dei viaggi che i raggi solari del SE' superiore compie. Per poter accedere alla conoscenza totale dei diversi raggi e delle diverse circonferenze le quali creano altri soli occorre meditare su una MER-KA-BA a 12 punte le quali punte ti portano a sentire i tocchi della ruota. Lo so, qualcuno ora abbandona il campo perche' diviene difficile la lettura, allora prendi un momento di pausa disegno un cerchio dal quale cerchio partono 108 raggi , disegna un cerchio e fai partire dal suo centro 108 raggio che si fermeranno come punti sulla circonferenze del cerchio creando il cerchio stesso IL SOLE INTERIORE.

Solo esperimentando cio' che siamo comprendiamo cosa siamo. Siamo il SE' SUPERIORE che si fionda all'interno dei suoi raggi i quali raggiungono le zone oscure e illuminiamo tali zone con tocchi di risveglio. Non ha importanza comprendere esattamente in che punto sei, se al centro o su uno dei punti che uno dei 108 raggi crea sulla circonferenza tu sei un punto di Luce e dal Punto di Luce provieni.

Per comprendere il concetto di punto occorre identificarsi in un SOLE in una Stella. La tua Stella di provenienza, la quale e' a sua volta un punto di coscienza universale. Stai infatti vivendo un tempo e come tempo intendo un tempo non lineare ma un tempo che scorre su ogni punto della circonferenza della ruota ( karmica o Darmica che sia ). Sei quindi un SE' che sta esperimentando il tempo come zona di laboratorio per ANIMA.

E' infatti conosciuto nella nostra SCUOLA di SAGGEZZA che il tempo e' un laboratorio di ANIMA, questo spazio ove ANIMA percorre i suoi raggi , attraversando le porte dimensionali dei SOLI , scopre cosa realmente e'.

ANIMA non e' altro che la LUCE di tutti i SOLI la quale LUCE esperimenta il viaggio nei mondi delle dimensioni create. Quando quindi mi riferiro' ad ANIMA parleremo dell'esperienza della LUCE come VERITA' tra le dimensioni.

Ancora una volta Gesu' aveva compreso: " IO SONO LA LUCE, LA PORTA VERSO LA VERITA' VERSO LA VIA ", la via si sa' e' quella del SOLE.

La via del SOLE ci ha portato ad illuminare le nostre vite e comprendiamo che se chiudiamo gli occhi altro non siamo che un se una presenza in una stanza detta TEMPO , il quale scorrere crea lo spazio e l'esperienza del se nel suo viaggio.

Possiamo essere presenti in tutte le ruote , in tutti i raggi, in tutti i centri delle ruote ( gli ASSI-SOLE ) e come asse si intende la forza al centro che da' origine al MOVIMENTO DINAMICO DELLE CREAZIONI-DIMENSIONI.

Oppure possiamo pensarci solo come un puntino su una circonferenza di una delle ruote karmiche o Darmiche ( viaggio in andata al SOLE per la prima, e viaggio di ritorno al SOLE per la seconda ) e aspettare che la ruota si fermi per farci uscire da ANIMA ed entrare in PADRE SPIRITO SOLE il quale ci rimandera' come raggio in un altro punto della circonferenza ( il TEMPO ) ove scorre LUCE ( ANIMA ). Per ANIMA abbiamo detto che intendiamo la LUCE di ogni raggio di tutti i LOGOS CENTRALI ( SOLI ), quindi in realta' il mio se' comprende tutti i raggi delle ruote i quali donano consapevolezza al mio IO SONO.


Conclusione:

IO SONO L'UNO SOLE CENTRALE SPIRITO DI CREAZIONE

IO SONO I RAGGI DI MOVIMENTO DINAMICO

e PUNTO dopo PUNTO TOCCO IL VIAGGIO DELL'IO SONO E DELL'IO NON SONO

SONO L'IO DELLA LUCE NEL TEMPO DEL VIAGGIO

SONO IL TEMPO DI OGNI RUOTA-UNIVERSO DI CREAZIONE

SONO DI UNA TUTTE LE CREAZIONI E TUTTE LE RUOTE

SONO DI UN SOLE TUTTI I SOLI ED OGNI SUO RAGGIO

SONO DI UN RAGGIO TUTTI I RAGGI DELL'IO SONO

IO IN TE VEDO IL MIO SE', L' UOMO SOLE DIVENUTO RE ( DIVINO, ILLUMINATO )

ARAMO'N.

AMRIR di MAYA

Fonte : /www.amrirdimaya.com

mercoledì 20 giugno 2012

Il segreto nascosto delle Ere

Amati Maestri,

Ogni anima senziente deve seguire il proprio particolare destino, un percorso appositamente progettato che conduce all’illuminazione e reintegrazione con il proprio Sé Divino. Le lezioni che state apprendendo e perfezionando saranno il vostro contributo al tutto. In queste esperienze apparentemente dolorose ci sono i gioielli di saggezza che vi serviranno per completare il vostro particolare segmento del grande piano. Perciò non giudicate voi stessi o il vostro progresso da quello degli altri. Non guardate gli altri con stupore o invidia per i talenti e i doni che hanno perfezionato e manifestato, perché dentro di voi ci sono tesori altrettanto grandi in attesa di essere scoperti.

Siete proprio sul punto di scoprire una verità che ha eluso l’umanità per centinaia di migliaia di anni, un segreto che è stato profondamente nascosto nell’illusoria realtà del mondo di esistenza di terza/quarta dimensione: la verità sulla natura del vero amore, di ciò che è e ciò che non è. L’amore non è soltanto una sensazione delle emozioni fisiche, l’intenso desiderio di avere o possedere un’altra persona per provare un senso di interezza. Il vero amore non è l’eccitazione della conquista o ottenere quello che sul momento sembra essere “un grande premio”, che spesso finisce invece per diventare un grande fardello. L’amore come obiettivo esterno, al di fuori di voi, spesso porta un senso di vulnerabilità, perché il corpo dei desideri dell’ego cerca costantemente conferme da parte di qualcuno o qualcosa. L’amore non è nemmeno sacrificio di sé o vittimismo, dove voi offrite così tanto di voi che non avete più una vostra identità. L’amore non è permettere alle persone intorno a voi di disonorarvi o abusare di voi mentre rinforzano le loro proiezioni di indegnità. Come potete aspettarvi che qualcuno vi tratti con rispetto ed amore se non siete disposti a porre dei limiti e ad inviare messaggi chiari d’amore, accettazione e valore per voi stessi ed anche per gli altri?

Dovete rimuovere le barriere o filtri eterici che avete posto intorno al vostro cuore e alle vostre emozioni se siete in grado di ricevere ed irradiare le frequenze superiori dell’amore del cuore/Anima. Dovete affrontare le vostre paure di perdere coloro che amate, e lasciar andare le delusioni ed i tradimenti del passato, che spesso si manifestano come paura dell’intimità o di impegnarsi con qualcuno. Mentre imparate a credere e a fidarvi di voi stessi, svilupperete una fiducia fondamentale verso gli altri, e gli altri porranno la loro fede e fiducia in voi, in quanto la fiducia genera fiducia.

Le limitanti, invalidanti forme pensiero di sacrificio, martirio e sofferenza e la negazione della bellezza e perfezione del vostro veicolo fisico devono finire. E’ tempo di rivalutare, lasciar andare o trasmutare tutti i modelli di pensiero distruttivi che avete preso come vostra verità o permesso ad altri di imporvi per così tante vite passate. Fermatevi un attimo e rispondete a queste domande con sincerità: identificate chi siete esclusivamente come Essere fisico e poi attraverso il costante giudizio di sé, la concentrazione principalmente sulle vostre imperfezioni? Vi paragonate abitualmente agli altri mentre combattete una lotta interiore continua, che in ultima analisi garantisce il fallimento e la conferma del vostro punto di vista distorto? Gran parte delle persone hanno con sé stesse una relazione distorta di amore/odio, che le tiene costantemente frustrate ed impantanate nell’infelicità auto-inflitta.

Dovete essere consapevole che il Sentiero dell’Illuminazione Spirituale crea un drammatico sconvolgimento in entrambe le vostre realtà interiori ed esteriori. Dovete cercare di portarvi al di sopra dei drammi discordanti nella vostra vita quotidiana mentre diligentemente vi sforzate di riportare l’armonia in ogni relazione squilibrata e difficile. Richiederà tempo e pazienza; tuttavia, quando imparate a funzionare dal centro del vostro Sacro Cuore, mentre siete sintonizzati con la vostra Sacra Mente, gradualmente svilupperete una profonda sensibilità e serenità unitamente alla purezza nei pensieri e nelle azioni. Vi diciamo che ci sono moltitudini di Anime coraggiose in questo mondo che sono ben avviate verso la maestria del Sé. Sono discepoli onorati sul Sentiero che un giorno diventeranno i Maestri Ascesi della Futura Terra della quinta dimensione.

Sappiamo che vi state chiedendo perché siete sottoposti a così tante prove e situazioni negative. Vi diciamo, Anime coraggiose, che siete nel bel mezzo di un intenso processo di iniziazione/trasformazione che deve essere sperimentato al fine di raggiungere i livelli superiori della coscienza - non come punizione ma come mezzo per rilasciare o trasmutare, definitivamente, tutta l’energia impattata, stagnante che vi ha tenuti schiavi in un ambiente grandemente limitato, caotico. Molti di voi sono stati sul sentiero iniziatico per molte vite, e siete pronti al successivo gigantesco passo nella coscienza.

La prima volta che entrate sul sentiero probatorio di ascensione, la personalità/ego diventa consapevole degli ammiccamenti dell’Anima ed ha inizio la lotta per la supremazia. Il Fuoco dell’Anima o i rinvigorenti modelli vibrazionali superiori iniziano a bruciare l’energia negativa che sale in superficie per essere indirizzata. I fuochi di purificazione alla fine diventano la Luce dell’Illuminazione mentre il processo viene ripetuto più e più volte finché i molteplici aspetti del Sé Superiore iniziano a fondersi con l’Anima e l’ascensione accelera in modo drammatico.

Ricordate, ogni pensiero o affermazione che fate ha una gamma specifica di frequenze vibrazionali. Se ripetete un’affermazione abbastanza spesso, essa si radica saldamente nella vostra mente subconscia come parte della vostra verità. Non importa se i modelli di frequenza sono di una vibrazione alta o bassa o se sono veri o falsi. Nel tempo, la vostra mente subconscia li integrerà nella vostra “banca della memoria delle convinzioni consolidate”.

La critica può essere una cosa positiva fino a quando non le si permette di diventare distruttiva (espressa con malignità o con il desiderio di ferire). Ci sono volte in cui la critica è un'espressione di fatto – quando si tratta di un riconoscimento neutrale di limitazione. Tuttavia, per favore fate attenzione ai giudizi di valutazione. Ricordatevi di usare il vostro libero arbitrio con saggezza – avete sempre il diritto di accettare o rifiutare un’affermazione di giudizio.

Le energie d’amore dal punto di visto di un’anima il-LUMI-nata sono totalmente diverse dalle energie di coloro che stanno partecipando al gioco distorto della dualità di “me contro te”. Per prima cosa dovete aprirvi all’amore e alla saggezza della vostra Anima. Mano a mano che l’amore cresce nel Centro Solare del vostro Cuore, avviene una cosa magica; lentamente il portale del vostro Sacro Cuore si apre e l’Amore Sacro lì custodito inizia a scorrere in tutto il vostro vascello fisico, soprattutto nel sistema dei chakra. Incominciate a rendervi conto di essere una Scintilla Divina di Dio nostro Padre/Madre, e di essere degni di amore e rispetto ed anche di tutta la gioia, bellezza ed abbondanza della Creazione. L’amore proiettato verso l’esterno dal Centro del vostro Sacro Cuore produce un costante flusso di autostima ed auto- accettazione. Una persona centrata nel proprio Sacro Cuore cerca sempre di incorporare e proiettare il beato sentimento di unità ed armonia in quantità maggiore. Questo è un sentimento prezioso che diventa una parte integrante del vostro Essere una volta che avete ottenuto l’accesso al Fiume di Luce/Amore/Vita ed avete un flusso costante di Luce del Creatore dentro ed attraverso il vostro Sacro Cuore.

Prima che possiate stabilire una relazione amorevole, soddisfacente con gli altri, dovete ri-apprendere a rispettare e ad amare voi stessi. Dovete iniziare a concentrarvi su ciò che è giusto su di voi invece che su ciò che è sbagliato. Iniziate ad ascoltare la voce intuitiva, bisbigliante del vostro Sé Spirituale (che diventerà più forte quando ne riconoscete la saggezza), mentre vi offre incoraggiamento, discernimento e consapevolezza del vostro immenso potenziale. Non stiamo parlando di amore egoistico, ma di un profondo durevole sentimento di dignità e fiducia in se stessi quando si inizia il processo di ristabilire il contatto con i molti aspetti del proprio saggio ed amorevole Sé Superiore.

L’amore divino è l’Essenza di Dio nostro Padre/Madre, e scorre in grandi flussi di Luce di Fuoco Bianco colmi di un potenziale illimitato del suo infinito desiderio di fare più esperienza di Sé Stesso. Le Particelle Adamantine di Luce del Creatore fluiscono dal centro del Cuore del Creatore Supremo verso di noi tramite il Dio Padre/Madre di questo universo. E’ un dono benedetto che può essere usato da tutta la Creazione a tutti i livelli, dal più alto, il più potente, al più basso, il più ridotto. E’ vostro diritto di nascita portare avanti la vostra espressione di Sé unica, attraverso l’amorevole cocreazione in armonia con la Matrice Divina, che è sempre in perfetto accordo con il grande progetto del Creatore.

Quanta Divinità avete incorporato? Quanto sono amorevoli le vostre creazioni, miei coraggiosi amici? Che tipo ti tempio avete creato per la vostra Anima? La vostra spiritualità sta diventando “da vicino e personale” mentre ripulite le distorsioni principali nel vostro mondo in generale. State imparando che la vostra connessione con Dio nostro Padre/Madre è anche una relazione molto personale. Infatti, state scoprendo che voi avete un aspetto dell’Essenza Divina nel Nucleo del vostro Sacro Cuore.

Quando vi trovate in una “relazione interattiva di apprendimento” a seconda del livello di illuminazione di entrambe le parti, voi o condividete l’amore condizionato del corpo dei desideri dell’ego o l’Amore Sacro dell’Anima. C’è un processo di attaccamento in corso in entrambi i tipi di relazioni. O vi trovate in una relazione in cui avete permesso che venissero attaccate delle corde energetiche al vostro Centro Solare di Potere ed avete anche attaccato corde energetiche all’altra persona (che si traduce in una danza di tira-molla creata dai modelli distorti di frequenza). O, se siete centrati nel vostro Sacro Cuore e state usando la saggezza della vostra Sacra Mente, una parte delle vostre particelle Adamantine di Luce (Particelle Divine) verrà assegnata alla relazione, che cambia totalmente l’interazione dinamica tra di voi.

Verità ed integrità devono essere la base di ogni rapporto che stabilite in futuro. Il vostro Sé Spirituale non accetterà niente di meno, perché le frequenze vibrazionali compatibili saranno un barometro intrinseco di convalida in qualsiasi relazione intima. Per prima cosa dovete accettare chi siete, come siete allo stato attuale, e dovete cercare di diventare la persona migliore che potete essere attraverso l’autoanalisi delle vostre attitudini, credenze, abitudini e debolezze.

Dovete imparare che la base di una relazione duratura con gli altri è stabilire dapprima una profonda amorevole accettazione di Sé, esattamente come siete in questo momento. Ricordate le nostre parole del passato: “Dovete amare il Sé che siete al presente, mentre vi sforzate di diventare il Sé che desiderate essere.” Dovete prima concentrarvi sulla vostra capacità di “incarnare l’amore”, per mezzo della quale vi sforzate di diventare più amorevoli ed amabili fino a quando, alla fine, vi rendete conto che “siete amore personificato” e non avete bisogno che qualcun altro vi confermi quella verità. Mentre attingete al vostro Sacro Cuore e a quella sorgente di Amore Sacro nella vostra Scintilla Divina, ricorderete che c‘è una quantità illimitata di Amore/Luce disponibile per voi, perché è la vostra Eredità Divina.

Risiederete al di fuori del normale stato di realtà della coscienza di massa, quando raggiungete l’illuminazione spirituale, che si traduce in una Leggerezza di cuore, mente ed emozioni. Per ricevere e mandare amore, dovete rimuovere i filtri di protezione che avete posto sul vostro Centro Solare di Potere molti secoli fa per non poter essere feriti dagli altri. Dovete permettere alla potente Triplice Fiamma di esplodere ed aprire il portale del vostro Sacro Cuore per ricevere amore. L’amore è un potente, naturale stato d’Essere. Il puro, Sacro Amore dello Spirito è un’emozione che non può essere distorta dalle condizioni o azioni. L’amore ha molte qualità e sensazioni diverse, quali lo squisito romantico amore nella coppia, l’amore tenero, protettivo di un genitore, e l’amore fiducioso di un bambino. L’amore è il linguaggio dello Spirito, ed è l’unico modo di comunicare con Dio nostro Padre/Madre. L’amore del Creatore e di Dio nostro Padre/Madre è onnicomprensivo ed infinito. Il dolore e la sofferenza sono il risultato della negazione dell’amore che siete. Quando siete saldamente centrati nel vostro Sacro Cuore, trascenderete tutte le principali discordie. Quando vivete la vostra verità, sarete sicuri di voi, e cercherete sempre di interagire con gli altri in modo positivo, sincero. E così vi imploriamo, amati, spalancate il portale del vostro Sacro Cuore in modo da poter essere colmati fino all’orlo con il Divino Elisir di Vita. Il dono della Vita Eterna vi attende. Sappiate che vi siamo sempre vicini per guidarvi, ispirarvi e proteggervi.

IO SONO l’Arcangelo Michele

Per saperne di più: http://www.ronnastar.com/

Traduzione a cura di Magda Cermelli per www.lightworker.it

lunedì 11 giugno 2012

Guardare in faccia la realtà...

Quanti pensano di contribuire ad una buona causa diffondendo cronaca nera, o evidenziando le peggiori notizie che affliggono il mondo e le coscienze degli uomini?
Chi contribuisce ad alimentare flussi di energia negativa per scuotere le coscienze intorno a sè contribuisce alla comprensione di ciò che potrebbe essere, se non si agisse in un determinato modo.
Come si potrebbe avere esperienza di un gamma che si sviluppa attraverso la bipolarità, senza il funzionamento di uno dei 2 poli? Sarebbe una conoscenza parziale giusto?.

Serve quindi un catalizzatore, flusso di energia negativo o positivo che serve alla comprensione del suo rispettivo opposto.

Ognuno ha un ruolo preciso, ognuno contribuisce come può al completamento della manifestazione divina nella fisicità.
Come è possibile contribuire alla manifestazione del piano divino diffondendo negatività?
Ogni cosa nella creazione si evolve attraverso mutazione, che avviene tramite il movimento del tempo. Il tempo può essere suddiviso in cicli specifici.
I cicli servono l'esperienza giusto?. Come si può avere esperienza senza aver prima focalizzato le proprie energie sulla comprensione della realtà/creazione che ci ospita al suo interno?

Sono serviti molti cicli all'evoluzione e ne seguiranno degli altri, sì?.
Come si presenta il ciclo presente che si sviluppa attraverso una realtà bipolare di amore/odio , luce/oscurità?, cosa si sta muovendo all'interno di esso?
I servitori di polarità negativa (catalizzatori necessari alla trasformazione), alimentano il giudizio, l'odio, la vendetta, la separazione utilizzando spesso stratagemmi ingannevoli che a prima vista possono apparire tutt'altro che negativi!. Essi servono il discernimento, la comprensione degli opposti, e naturalmente non tutti ne hanno bisogno!... molte anime hanno già acquisito le conoscenze necessarie che permettono loro di non inciampare più, poichè hanno fatto abbastanza luce e chiarezza dentro sè.

Molte anime che hanno ottenuto chiara luce dentro sè, che hanno saputo riconoscere l'energia del principio di unione/amore, attraverso i catalizzatori di negatività non desiderano in alcun modo contaminarsi di ciò che a loro non serve per progredire, poichè stanno impiegando tutte le loro energie per rendere purezza dentro sè, ed iniziare un nuovo ciclo di esperienze, che sarà caraterizzato da polarità differenti meno pesanti. Pur riconoscendo ed onorando l'utilità dell'ombra che serve alla comprensione, esse focalizzano le loro energie su tutto ciò che contribuisce ad espandere la loro aura di positività.

Sarebbe un bene avere rispetto sia di chi non intende contaminarsi che di chi invece ha bisogno di contaminarsi per comprendere la chiara luce dentro sè!. Ma anche il rispetto richiede consapevolezza e non è sempre possibile ottenerlo. Gli ultimi tempi del presente ciclo sono caratterizzati da questi 2 filoni distinti.

Anime in ascesa, desiderose di sperimentare polarità di amore e compassione, pronte al balzo successivo, che focalizzano le loro energie per attrarre a sè nuova luce, ed anime ancora immerse nella comprensione del negativo, desiderose di comprendere ancora gli effetti karmici che vengono generati attraverso le energie negative.
Non è assolutamente un caso che nel tempo presente vi sia molto Caos, generato da questi flussi di coscienza differenti tra loro. Questo sta a significare che i tempi sono ormai maturi. I catalizzatori di negatività e positività stanno in questo tempo attuale lavorando molto, per attarre a sè quante più anime possibili che vivranno le loro esperienze all'interno di un nuovo ciclo/creazione.

Ora non è detto chi diffonda negatività non sia consapevole del suo opposto. Molti maestri lo fanno, servono la luce in questo senso, per cui non hanno alcuna necessità di ripetere un ciclo che ha permesso loro di compiere una missione/servizio verso il prossimo. Sono comunque consapevoli di avere generato un Karma/sofferenza che dovranno ricalibrare in seguito.

domenica 10 giugno 2012

L'aiuto verso il prossimo

Aiutare gli altri non criticandoli, ma concentrandosi sul Principio Divino in essi..

"Anche nell’essere umano apparentemente più insignificante, si trovano qualità e virtù che attendono il momento di manifestarsi. Perciò, anziché occuparsi dei difetti dei suoi discepoli, un Maestro cerca di far apparire tutte le loro Potenzialità Divine.

È in questo modo che io lavoro su di voi, ed è in questo modo che anche voi dovete lavorare nutrendo Pensieri Sacri gli uni per gli altri. Nutrendo quei Pensieri Sacri, smetterete di soffermarvi su dettagli poco gloriosi, per concentrarvi invece sul Principio Divino negli esseri.

Farete allora un buon lavoro su di voi, e aiuterete anche gli altri.

Occupandovi invece dei loro difetti, per prima cosa fate del male a voi stessi poiché è come se vi nutriste di sporcizie, e inoltre impedite agli altri di avanzare.

Quante persone si illudono di aiutare gli altri a correggersi, sottolineando i loro difetti!

Niente affatto!

Si possono aiutare gli altri solo focalizzando la propria attenzione sulla loro Natura Divina."

Omraam Mikhaël Aïvanhov

----

Aggiungo anche un mio pensiero che riguarda il rispetto del libero arbitrio. L'aiuto verso il prossimo non dovrebbe mai essere una necessità egoica di intromettersi negli affari di qualcun'altro per portare ciò che noi riteniamo corretto. Offrire il nostro aiuto o rispondere ad una richiesta d'aiuto sono atti onorevoli facendo pure sempre attenzione a non essere troppo invadenti nei confronti del prossimo.

domenica 3 giugno 2012

Non tutto il male vien per nuocere

Qualcuno avrà già sicuramente sentito la frase sopra citata, ma pochi riescono a metabolizzarla perchè la comprensione richiede una certa apertura mentale e spirituale, e questo costa tempo e energia. Per raccogliere un frutto dall'albero a volte è necessario arrampicarsi ed allungare il braccio per arrivare a coglierlo. L'essere che vive la realtà umana in una totale immersione, fatica a vedere oltre il pelo dell'acqua, molto spesso è preso dalle circostanze che si sviluppano nel mondo illusorio che vive. Egli partorisce drammi, sofferenze, giudizi, contrasti ecc. non comprende che tutto questo giunge con una benedizione per insegnare unione spirituale con Dio (realtà) e distacco dal materiale (illusione). Non credere in nulla può essere un enorme peso da sopportare, quando ci si trova puntualmente ad affrontare le prove che la vita ci pone di fronte per offrire la possibilità di discernere e divenire maggiormente consapevoli. Qualcuno a mai provato ad osservare i propi pensieri da angolazioni differenti? siete davvero convinti che esista una sola ragione? una sola spiegazione? per ogni circostanza? Cosa accade quando un pensiero viene impacchettato? non vi è più necessita di cercare altrove?. il mio pensiero pacchetto è prezioso e non lo sostituisco con nessun altro. Allora avviene una chiusura nella propria mente, quello che si potrebbe definire paletto o blocco. Di quì non passa nessuno, divento irremovibile! E va benissimo. Si tratta di capire dove piantarli questi paletti. che percorso vogliamo creare? dove vogliamo dirigerci per comprendere meglio chi siamo? Vi lascio alle vostre riflessioni.

sabato 2 giugno 2012

Percorrere la via del servizio agli altri



Sii buono con te stesso. Coltiva un vero e proprio amore per la vita e per l’essere.

Sii veramente grato ogni giorno verso il Creatore Infinito, perché ti ha dato l'opportunità di essere, e per la sua generosità.

Sei ‘sopravvissuto’ fino a questo punto, non è vero? Non si può avere tutto ciò che si desidera, ma si possiede tutto il necessario al fine di completare la missione per cui ci si è incarnati qui. Rendi grazie per questo.

Mostra riconoscenza e gratitudine verso l’Infinito Creatore per tutto ciò che ha fatto e sta facendo per te. Egli ti ha fatto dono dell'esperienza di vita e ti ha offerto il libero arbitrio per decidere cosa creare attraverso esso.

Presta molta attenzione ai tuoi pensieri, in quanto sono più potenti di quanto tu possa immaginare.

Quando si proviene da un luogo di amore e servizio al tuo Creatore, una vita al servizio degli altri diventerà una naturale conseguenza.

Poniti sempre in cerca del modo con cui puoi renderti di aiuto per i tuoi simili.

Tira su le persone, e non buttarle giù. Sii un faro di luce in un mondo oscuro.

Magari la vecchia signora ha bisogno di una mano con le borse della spesa? Come trattate i senzatetto che vi chiedono qualche spicciolo di elemosina? Avete mai sentito parlare di Angeli in Incognito? Sforzatevi di vedere la scintilla divina nel cuore di tutti gli esseri.

Trattateli come vorreste essere trattati voi stessi, e come se fossero il vostro creatore che stia parlandovi direttamente.
"Infatti, ciò che farete all’ultimo di questi, voi lo starete facendo a me."

Tenete presente le leggi di radiazione ed attrazione. I vostri pensieri, parole e azioni vi ritornano indietro. In definitiva, coltivate uno spirito di umile gratitudine.

Non si può sbagliare in questo. Il desiderio di servire fluisce naturalmente da un cuore riconoscente.



tratto da

HIDDEN HAND: UNA FINESTRA DI OPPORTUNITA’
http://www.abovetopsecret.com/forum/thread402958/pg1
Traduzione di http://www.anticorpi.info/
Traduzione di Anticorpi.info

domenica 27 maggio 2012

Libertà di essere sè stessi




Probabilmente il limite più grande per l'uomo è sentirsi libero del solo fatto che può decidere per sè stesso, senza rendersi conto di essere schiavo della sua stessa avidità...
Spesso ci si affanna per avere le cose migliori dal mondo, dagli altri, da Dio, creando competizioni e invidie tra la gente, per seguire lo standard di una società definità da qualcuno... "moderna".
Vedo uomini e donne totalmente immersi in pensieri angoscianti scaturiti dal modello di competitività terrestre che premia un solo vincitore.
Un gioco che se preso troppo seriamente può lacerare l'anima rendendola inquieta ed arrogante.
Il trascorrere dei giorni sembra donarmi nuove intuizioni che servono lo specchiarsi del mio essere con Dio, e di questo provo infinita gratitudine.
Mi accorgo di essere un diverso, dove gli altri vanno per conquistarsi un posto d'onore in prima fila, io percorro la direzione opposta per contemplare la ricchezza del silenzio interiore. Non mi sento contrariato nel vedere altri esseri dirigersi da dove io mi allontano, perchè qualsiasi esperienza è preziosa e ne ho rispetto.

mercoledì 23 maggio 2012

Il sacco di patate

Un giorno il saggio diede al discepolo un sacco vuoto e un cesto di patate.

 “Pensa a tutte le persone che hanno fatto o detto qualcosa contro di te recentemente, specialmente quelle che non riesci a perdonare. Per ciascuna, scrivi il nome su una patata e mettila nel sacco”.

 Il discepolo pensò ad alcune persone e rapidamente il suo sacco si riempì di patate. “Porta con te il sacco, dovunque vai, per una settimana” disse il saggio. “Poi ne parleremo.” Inizialmente il discepolo non pensò alla cosa. Portare il sacco non era particolarmente gravoso. Ma dopo un po’, divenne sempre più un gravoso fardello. Sembrava che fosse sempre più faticoso portarlo, anche se il suo peso rimaneva invariato.

 Dopo qualche giorno, il sacco cominciò a puzzare. Le patate marce emettevano un odore acre. Non era solo faticoso portarlo, era diventato anche sgradevole. Finalmente, la settimana terminò. Il saggio domandò al discepolo. “Nessuna riflessione sulla cosa?” “Sì, maestro” rispose il discepolo. “Quando siamo incapaci di perdonare gli altri, portiamo sempre con noi emozioni negative, proprio come queste patate. Questa negatività diventa un fardello per noi e, dopo un po’, peggiora.” “Sì, questo è esattamente quello che accade quando si coltiva il rancore. Allora, come possiamo alleviare questo fardello?” “Dobbiamo sforzarci di perdonare.” “Perdonare qualcuno equivale a togliere una patata dal sacco.

 Quante persone per cui provavi rancore sei capace di perdonare?” “Ci ho pensato molto, Maestro” disse il discepolo. “Mi è costato molta fatica, ma ho deciso di perdonarli tutti.” “Molto bene, possiamo togliere tutte le patate. Ci sono altre persone che ti hanno offeso o irritato nell’ultima settimana?” Il discepolo rifletté per un momento e ammise che ce n’erano. Improvvisamente rimase sgomento, quando si rese conto che il sacco vuoto si sarebbe riempito di nuovo. “Maestro” chiese, “se continuiamo così, non ci saranno sempre patate nel sacco, settimana dopo settimana?” “Sì, finché ci saranno persone che diranno o faranno cose contro di te in qualche modo, tu avrai sempre patate.” “Ma Maestro, noi non potremo mai controllare quello che gli altri fanno. Cosa c’è di buono nel Tao allora?” “Questo non è ancora il Tao.

 Quello di cui abbiamo parlato finora è l’approccio convenzionale al perdono. E’ quello che tante filosofie e religioni predicano – dobbiamo costantemente sforzarci di perdonare, perché questa è una virtù importante. Questo non è il Tao, perché non c’è sforzo nel Tao.” “Allora cosa è il Tao, Maestro?” “Prova ad immaginarlo. Se le patate sono le emozioni negative, allora cosa è il sacco?” “Il sacco è… quello che mi permette di trattenere la negatività. E’ qualcosa dentro di noi che ci fa persistere sui sentimenti offesi… Ah, è il mio tronfio senso di auto-stima.” “E cosa succede se te ne liberi?” “Allora… le cose che la gente fa o dice contro di me non sembrano più un gran problema.” “In tal caso, non avrai nessun nome da scrivere sulle patate. Questo significa niente più peso da portare e niente più puzza.

Il Tao del perdono è la decisione cosciente non solo di togliere le patate… ma di abbandonare l’intero sacco.”

sabato 19 maggio 2012

Al di là della apparenze

D'istinto quando l'uomo ha che fare con qualcosa che non gli piace, tende a riversare il proprio disprezzo per quella cosa, spesso con emotività e atteggiamenti negativi. Con il passare degli anni specchiandomi con Dio mi sono reso conto che la non accettazione e il disprezzo verso l'esterno possono essere qualcosa di particolarmente prezioso per noi, perchè ci mostrano ogni nostra debolezza! Più siamo irrascibili e negativi e più coltiviamo in noi debolezze che ci rendono sempre più vulnerabili. Tutta questa negatività emotiva come se non bastasse si riversa nel nostro interno e con il tempo può danneggiare la salute. Qualcuno disse : "Non aspettatevi di vedere e parlare del male degli altri senza che questo non venga seminato in voi stessi". Siate puri gocce d'acqua e astuti come serpenti. Queste parole sono un esempio lampante di come il macro cosmo sia strettamente legato con il microcosmo. I 2 seppur in apparenza separati sono uno parte dell'altro e si influenzano vicevolmente.

martedì 17 aprile 2012

Thrive

Condivido con voi un ottimo documentario che spiega chiaramente i problemi della società attuale e il movimento necessario per arginarli.

THRIVE è un documentario non convenzionale che solleva il velo su quello che sta realmente accadendo nel nostro mondo, seguendo il denaro a monte - scoprire il consolidamento globale del potere in quasi ogni aspetto della nostra vita. Intrecciando innovazioni nel campo della scienza, coscienza e attivismo, THRIVE offre soluzioni reali, che ci autorizzi con le strategie inedite e coraggiose per il recupero la nostra vita e del nostro futuro.

martedì 3 aprile 2012

Stati di coscienza

Per comprendere quale è la differenza tra gli stati di coscienza bisogna tornare al primo stato, che è il sonno. Questo è uno stato di coscienza interamente soggettivo. L'uomo è immerso nei suoi sogni, poco importa che ne conservi o meno il ricordo. Anche se qualche impressione reale raggiunge il dormiente, come suoni, voci, calore, freddo, sensazione del proprio corpo, esse non risvegliano in lui che immagini soggettive fantastiche. Poi l'uomo si sveglia. A prima vista, questo è uno stato di coscienza completamente diverso. Egli può muoversi, parlare con altre persone, fare dei progetti, vedere dei pericoli, evitarli, e così di seguito. Sarebbe ragionevole pensare che si trovi in una situazione migliore di quando era addormentato. Ma se vediamo le cose un po' più a fondo, se gettiamo uno sguardo sul suo mondo interiore, sui suoi pensieri, sulle cause della sue azioni, comprendiamo che egli è pressoché nello stesso stato in cui era quando dormiva. E anche peggio, perché nel sonno egli è passivo, cioè non può fare nulla. Nello stato di veglia, al contrario, egli può agire continuamente e i risultati delle sue azioni si ripercuoteranno su di lui e sulle persone intorno a lui. Eppure, non si ricorda di se stesso. Egli è una macchina, tutto gli succede. Egli non può fermare il flusso dei suoi pensieri, non può controllare la sua immaginazione, le sue emozioni, la sua attenzione. Vive in un mondo soggettivo di "amo", "non amo", "mi piace", "non mi piace", "ho voglia", "non ho voglia", cioè in un mondo fatto di ciò che crede di amare o non amare, di desiderare o non desiderare. Non vede il mondo reale. Esso gli è nascosto dal muro della sua immaginazione. Egli vive nel sonno. Dorme. Quello che chiama la sua "coscienza lucida" non è che sonno, e un sonno molto pericoloso del suo sonno, la notte, nel suo letto. da "Frammenti di un insegnamento sconosciuto" di P.D. Ouspensky - Casa Editrice Astrolabio

domenica 18 marzo 2012

Sensibilità e percezione dell'essere sincronico

Nel vivere mondi e dimensioni lo spirito sperimenta diversi stati di percezione che gli permettono di prendere coscienza di sé e dei suoi potenziali illimitati. Uno di questi stati percettivi riguarda il controllo dei corpi, soggetti a delle leggi fisiche che ne regolano il loro funzionamento all'interno di un ambiente.

L'esperienza di un corpo umano all'interno di un ambiente tridimensionale richiede un elevato dispendio di energie, poiché la mente divina viene immersa in una creazione che la pone di fronte a dei limiti fisici e biologici. Come ad esempio entrare in una piscina senza mai essere stati a contatto con l'acqua e avere nuotato. Ci si trova a doversi adattare ad un nuovo ambiente e questo adattamento richiede un certo dispendio di energie.

Inizialmente tutto è molto faticoso, l'acqua è fredda, e non si conosce la posizione migliore che permette di spendere minore quantità di energie per nuotare. Viene un breve riposo attraverso il sonno che consente allo spirito di ritrovare il suo ambiente originale e di recuperare le energie di cui ha bisogno per affrontare un nuovo ciclo di prova. Nei cicli successivi avviene un graduale adattamento dei corpi d'anima, che si organizzano per affrontare al meglio l'ambiente in cui vivono.

Parliamo di nuovo ciclo poiché nuove sono le informazioni generate tramite di esso.

Per ciclo intendiamo un ambiente che muta con il mutare dei corpi d'anima. L'ambiente non è scollegato dai corpi d'anima, l'uno serve l'altro. Vi sono poi dei contenitori che conservano le informazioni necessarie alla ricalibrazione dei corpi d'anima. Parliamo di anima quando lo spirito primo assume nuova forma attraverso dei corpi che compongono una creazione che ospita lo spirito. Ognuno di questi contenitori/memorie è situato su diverse frequenze vibratorie.

La mente umana è progettata per accedere ad informazioni contenute ad un livello vibratorio sincronizzato ad essa. Ciò significa che per accedere a nuove memorie è necessario cambiare la propria frequenza vibratoria, poiché ogni cosa nella creazione si muove sincronicamente e in rapporto alle leggi del creatore. E' necessario quindi imparare a controllare i propri corpi d'anima per divenire maggiormente sincronici a frequenze più elevate.

Uno di questi corpi d'anima (per quanto riguarda l'essere umano), gestisce le emozioni, che sono il ponte tra la mente e il corpo biologico. Il corpo emozionale ingloba il corpo creazione più vicino e denso per vibrazione e interagisce con esso tramite il corpo d'anima mentale.

L'osservazione costante dei propri corpi d'anima permette di plasmare il proprio essere in rapporto a stati di coscienza più elevati. E' quindi necessario impiegare le energie in un attenta analisi delle abitudini del vivere quotidiano che interagiscono con i corpi d'anima.

La parola chiave è “accorgersi”.

Chi si accorge di ciò che non è utile per il proprio cammino crea movimento.
Nel movimento l'essere attraversa nuovi cicli che come tanti specchi mostrano il risultato di ogni azione, per creare avanzamento e sincronicità con le vibrazioni divine.

Questo testo può essere riportato su altri siti a patto che non venga modificato e si citi la fonte http://primo-contatto.blogspot.com

sabato 10 marzo 2012

Le illusioni sono il nostro mondo interiore

Sempre più spesso noto anime in balia di una speranza che le porta in ogni momento a cercare qualcosa o qualcuno di adatto alle loro esigenze, immergendosi così in una costante insoddisfazione personale generata dal loro stesso desiderare un qualcosa che di fatto esiste solo nella loro mente. In questa continua ricerca dell'isola che non c'è, si affrontano mille avventure, si conoscono mondi diversi dal proprio e ci si arricchisce ogni giorno di nuova coscienza che si forma attraverso gioie, sofferenze, illusioni e delusioni. Qualcuno tra un avventura e l'altra decide di fermarsi un momento per riflettere sulle esperienze trascorse. Altri senza curarsi troppo di ciò che è stato si lanciano ciecamente in una frenetica ricerca continua di nuove avventure e si ritrovano puntualmente al punto di partenza poichè rimanendo fermi nello stesso stato di coscienza non vedono nulla di nuovo. Altri ancora invece, quelli che hanno assimilato bene le lezioni passate, riescono a riconoscere le forme illusorie generate dalla coscienza di massa, che oscurano mente e spirito, e tracciano nuovi sentieri che vengono riconosciuti da quelle anime che sono in grado di osservare la luce che li illumina.

mercoledì 29 febbraio 2012

Il dramma dell'inconsapevolezza

L'invidia, la gelosia , i drammi appartengono a un sistema di credenze collettivo che è il risultato di percezioni distorte dell'essere vita all'interno di un ologramma. Queste percezioni con il tempo vengono aggiustate da un flusso di coscienza sempre più raffinato, in armonia con i regni superiori. Come molti già ben sanno le forme pensiero che alimentano negatività, attraggono energie che che con il tempo divengono manifeste anche sul piano fisico biologico. Nascono da un istinto di sopravvivenza della specie, tramandato anche da un sistema che ha creato delle macchine umane attraverso Competizione e accumulo di ricchezze a scopo egoico. Come dice giustamente qualcuno si tratta di inconsapevolezza, poichè un essere consapevole sa bene che il tutto è energia di passaggio, che durante il suo transito genera nuova consapevolezza per tutti quegli esseri che la abitano. Ciò che realmente appartiene ad ogni essere è ciò che è in grado di donare con amore incondizionato. L'energia proveniente dall'esterno è soltanto un aiuto, che può essere paragonato ad uno specchio se vogliamo che serve ad osservarsi e capire chi realmente siamo.

sabato 25 febbraio 2012

Il fiume della vita

La vita dovrebbe essere intesa come un fiume che scorre ricco di nutrimento per gli esseri che lo abitano. Qualcuno si abbarbica ad una delle tante sostanze che scorrono libere pensando di aver trovato l'essenziale e così facendo ignora tutto il resto.

Altri si lasciano trascinare dalla corrente senza fare sforzo alcuno, poichè preferiscono la comodità alla fatica. Altri più coraggiosi invece tentano di nuotare contro corrente per scoprire nuove sostanze più pure provenienti dalla sorgente del fiume.

Gli ultimi dopo aver toccato la sorgente torneranno offrendo una nuova sostanza più ricca e nutriente che non verrà riconosciuta da molti, poichè ancora assuefatti dal vecchio nutrimento.

Ma le sostanze che giungono dalla sorgente pur perdendo parte della loro purezza durante la discesa dalla cima contengono l'essenza della vita che seppur permettendo un risveglio più lento nutrirà ugualmente ogni essere che vive nel fiume.

mercoledì 22 febbraio 2012

Condividere la vostra radiosità

Amati Maestri, Il mondo strutturato, materiale che l’umanità ha creato nel corso delle molte Ere passate si sta rapidamente sgretolando. I confini materiali forzati, restrittivi e le limitazioni vengono lasciate indietro e sostituite con i concetti tolleranti di giustizia ed equità. Le convinzioni disallineate, le leggi distorte e gli insegnamenti religiosi dogmatici vengono rivalutati e trovati carenti mano a mano che le masse si liberano dalle catene della limitazione e cercano il potere della verità illuminata e della maestria del Sé. Il dolore, il sacrificio e l’angoscia simboleggiati dalla crocifissione appartengono al passato. Il trionfo, la gioia e la forza saranno l’obiettivo dello sforzo spirituale e la felicità dei regni superiori sarà disponibile per coloro che acquisiscono la capacità di esistere nei campi più raffinati della coscienza nella quarta dimensione superiore e nella quinta. Ciò che vi attende in questi regni gloriosi, cari cuori, va oltre la vostra più sfrenata immaginazione. Le infusioni di Amore/Luce vi aiuteranno ad armonizzare la vostra natura emotiva in modo che possiate attraversare i molteplici livelli della quarta dimensione con facilità e grazia. L’intelligenza focalizzata e l’accesso alla vostra Sacra Mente sono necessari per entrare ed attraversare con successo i sotto-livelli della quinta dimensione. E’ importante che pratichiate la vostra regolare purificazione mentale tramite le frequenze superiori di Luce. Ricordate spesso a voi stessi: “A che serve restare aggrappati ai vecchi rancori e agli eventi dolorosi?” Adesso ci sono realtà multiple tra le quali scegliere. Prima o poi, tutti devono diventare consapevoli di essere Esseri multidimensionali. Accettate la verità che siete immortali ed iniziate a vivere la vita al massimo nell’Eterno Presente. Lo sviluppo dell’auto-consapevolezza richiede il pensiero focalizzato, che porta a percorsi di coscienza superiore. Dovete sviluppare e perfezionare il vostro potere di scelta consapevole all’interno del più ristretto, accettato spettro di Luce ed ombra. Nel futuro, realtà più raffinata dell’umanità, la pace prevarrà ed il conflitto sarà risolto attraverso la diplomazia mentre tutti imparano a cercare il massimo risultato e le soluzioni più benevole. Dapprima dovete scegliere consapevolmente un’alternativa positiva alla solita risposta negativa. Durante la revisione notturna della vostra giornata, visualizzate un’alternativa di frequenza più elevata, e gradualmente le abitudini negative scompariranno. Tutti gli aspetti della manifestazione iniziano internamente. I concetti o le idee astratte per nascere devono passare attraverso una fase di incubazione prima che possano diventare una realtà nel mondo della forma. Ricordate, tutte le vostre esperienze di vita sono un risultato delle frequenze discordanti o armoniose che proiettate; consciamente o inconsciamente, siete i creatori della vostra realtà materiale. Man mano che progredite nel processo di rivendicare i vostri doni ed attributi della maestria, scoprirete che la solitudine è un’illusione, un impulso dell’ego, per cui uno stimolo esterno o l’interazione con le altre persone è cercato come un mezzo di divertimento o convalida di auto-stima. Il desiderio di solitudine diventa un impulso ardente per l’aspirante spirituale. Dovete sperimentare la solitudine per scoprire chi siete veramente. E’ di vitale importanza che entriate in sintonia con i vostri pensieri e li monitoriate, perché il chiacchiericcio casuale, costante della mente si trasforma in potenti forme pensiero se gli permettete di continuare per molto tempo. E’ come tracciare un solco di pensiero “nell’impianto di registrazione della vostra mente” , e la vostra mente subconscia/egoica finirà per accettare questi pensieri casuali some vostra verità. Ogni persona è unica, e nel processo di risveglio alla vostra Divinità, gradualmente lascerete andare il travestimento limitante della personalità dell’ego secondo i vostri tempi e modi. L’umanità sta sperimentando tre piani di coscienza simultaneamente, sebbene la maggioranza delle persone non ne sia consapevole. I TRE CHAKRA INFERIORI: CORPO FISICO-MENTALE – Le forti influenze astrali ed i modelli di credenze della coscienza di massa influenzano la personalità. CORPO EMOZIONALE – Gli impulsi condizionati attraverso i ricordi di vite passate e codifiche ancestrali sono la norma. CORPO DEI DESIDERI DELL’EGO - Una combinazione di condizionamenti di vite passate e presenti è la forza trainante dietro l’ego. IL PONTE VERSO LA COSCIENZA SUPERIORE E’ IL CUORE. I TRE PIANI DI COSCIENZA EVOLVONO NEL MODO SEGUENTE: IL CORPO EMOZIONALE intuisce attraverso l’Anima/Centro del Sacro Cuore. La coscienza del CORPO MENTALE evolve tramite la Sacra Mente/coscienza spirituale. La CONSAPEVOLEZZA SPIRITUALE diventa la terza componente tramite l’Anima e Sé Superiore Super Anima. Mano a mano che vi sintonizzate con le frequenze superiori di Luce, vi abituerete al flusso del Respiro del Sacro Fuoco, che è stato definito il Fiume di Vita/Amore/Luce. C’è una radiosa potente corrente nascosta di conoscenza codificata in questo Fiume Vivente di Luce. E’ un codice di genio creativo; tuttavia, dovete attingere alla saggezza della Sacra Mente per accedete a questo potere innato. Desideriamo anche ricordarvi che le vostre mani sono una delle connessioni più sviluppate al vostro cervello, perché ci sono cristalli generatori eterici incorporati nei palmi delle mani. Essi sono stati progettati per essere tra gli impulsi elettromagnetici più forti del veicolo fisico. Ecco perché coloro che hanno attivato o sviluppato il potere di guarigione nelle loro mani sono così efficienti nell’arte della guarigione. In futuro, avete il potenziale per sviluppare nuovamente le cellule della memoria nelle vostre dita per poter accedere alle informazioni consce o inconsce attraverso il tatto. Un buon esercizio sarebbe quello di tenere in una mano un cristallo che avete auto-programmato come un cristallo generatore di guarigione mentre vi concentrate sull’attivazione delle capacità di guarigione nei palmi delle vostre mani. Per mezzo dell’esercizio del Respiro dell’Infinito, concentratevi sull’inviare/sentire le Particelle Adamantine di Luce dentro i vostri palmi. I vostri palmi diventano molto caldi od iniziano a formicolare. Potreste metterci un po’ a sentire le sensazioni; tuttavia, acquisirete gradualmente la capacità di inviare la Luce di guarigione del Creatore a parti localizzate del vostro corpo. La futura guarigione comprenderà guarigioni dinamiche illuminate con la capacità di trasmettere ai pazienti fasci di guarigione di Luce Divina simili ad un laser. Il Reiki ed altre tecniche energetiche si basano su questa antica conoscenza esoterica. Voi, Seme Stellare, vi state risvegliando alla consapevolezza della vostra eredità celeste, che è stata codificata dentro l’atomo dei cristalli semenza e custoditi nella vostra Sacra Mente. Inoltre, siate consapevoli che c’è una magnifica storia di coraggio ed eccellenza intessuta nel viaggio violento e spesso tedioso dell’evoluzione umana. State sperimentando una resurrezione delle capacità extra-sensoriali e delle capacità della coscienza superiore che sono rimaste dormienti per molti secoli. Tuttavia, aprire la porta sigillata della saggezza interiore, la Sacra Mente, richiede dedizione e sforzo. E’ di vitale importanza che impariate a fidarvi ancora una volta della vostra guida interiore. Un cuore amorevole e grato purifica la coscienza e crea tranquillità e pace mentale. Diventa uno State d’Essere costante e non soltanto una pratica occasionale. E’ evidente in ogni aspetto dell’esistenza terrena che l’umanità si sta risvegliando al sogno illusorio delle ere passate mano a mano che la rinfrescante Luce della Coscienza Divina permea tutta la Creazione. Ogni anima ha un codice di coscienza unico dentro la propria Cellula Divina dal Nucleo di Diamante. Questo codice contiene la risonanza perfetta o le armoniche per ogni vita. Una delle meraviglia di ricalibrare la vostra Firma Energetica con la vostra Canzone Spirituale è che le frequenze sintonizzate iniziano a risuonare con i flussi di Luce Vivente che connette la vostra Anima ai molti altri frammenti del vostro Sé Superiore. In quel momento, inizia veramente il vostro processo di ascensione. Voi non potete ancora comprendere che siete fortemente interconnessi con tutti gli aspetti del vostro Sé Superiore. Uno dei più fantastici, più sorprendenti risvegli si ha quando diventate consapevoli di essere un aspetto di un grande Essere di Luce multidimensionale. Vi ricorderemo ancora una volta questo importante fatto: tutta la creazione si sposta continuamente dentro e fuori dei modelli vibrazionali specifici, che noi chiamiamo firme energetiche o OTTAVE DI SUONO ENERGETICO. Voi venite identificati dalla vostra firma energetica e dalla vostra Canzone Spirituale, che determina la brillantezza della Luce del vostro campo aurico. La vostra firma energetica è composta dalle frequenze del vostro veicolo fisico nell’ambiente di terza/quarta dimensione. Le frequenze equilibrate della quarta dimensione superiore e quinta dimensione sono conservate nel vostro Sé Spirituale e diventano parte della vostra Canzone Spirituale. Amati, radicate questo pensiero fermamente nella vostra mente. C’è un numero incalcolabile di campi unificati di coscienza. Voi state per connettervi alle forze magnetiche di numerosi campi unificati di coscienza. State iniziando a sintonizzarvi con le vibrazioni della Volontà Divina, Saggezza Divina e Divino Amore. In un prossimo futuro, parleremo ulteriormente dei Raggi Divini per questo sub-universo e come il Piano Divino viene aggiornato e cambiato in modo drammatico per il progresso futuro. La Matrice Divina adesso sta cambiando da un esperimento di separazione e dualità ad una nuova realtà di riunificazione, integrazione ed espansione. Permetteteci di rinfrescarvi la memoria con queste importanti informazioni riguardanti i TRE PRINCIPALI RAGGI DIVINI ED I QUATTRO SOTTO-RAGGI come, in passato, sono stati ir-RAGGIati verso l’umanità all’interno di questa esperienza sub-universale. L’energia delle vibrazioni mentali del PRIMO RAGGIO di Volontà Divina da Dio nostro Padre prima entra nel campo aurico e poi attiva i centri vitali del capo ed i chakra prima di diffondersi in tutto il resto del veicolo fisico L’energia delle vibrazioni del SECONDO RAGGIO di Amore e Compassione da Dio nostra Madre fluisce prima nel campo aurico, e poi fluisce nella gola/timo e chakra del cuore prima di diffondersi in tutto il corpo fisico. Le energie del TERZO RAGGIO ed i suoi QUATTRO SOTTO-RAGGI, le vibrazioni dell’intelligenza attiva del FIGLIO/FIGLIA, fluiscono in tutto il campo aurico e si concentrano dapprima sull’attivazione del Plesso Solare per poi scorrere attraverso il sistema degli altri chakra. Il Plesso Solare potrebbe essere definito il centro cerebrale del corpo fisico. Nell’ambiente di terza/quarta dimensione, è una stanza di compensazione per le emozioni. I Quattro Sotto-Raggi sono gli attributi, le virtù e le qualità necessarie per portare a termine la vostra missione come cocreatori nel regno della materialità. L’INTEGRAZIONE E L’ ARMONIZZAZIONE DEI SETTE RAGGI DELLA COSCIENZA DIVINA RAPPRESENTANO UNO DEI PASSI PIU’ IMPORTANTI NEL PROCESSO DI ASCENSIONE. Dovete consapevolmente costruire il vostro CENTRO DI LUCE al fine di rivendicare la vostra NAVE SOLARE. La Triade della NAVE SOLARE consiste nella brillantezza della vostra CELLULA DIVINA ADAMANTINA più LA LUCE DELLA VOSTRA ANIMA E LA LUCE DEL VOSTRO SACRO CUORE, che creano tutti la RADIOSITA’ DEL VOSTRO CAMPO AURICO DI LUCE. Sebbene non siate ancora in grado di accedere ai modelli vibrazionali più potenti, raffinati dei regni superiori, tuttavia, le frequenze vibranti di tutti i Raggi ed i livelli della Coscienza Divina influenzano ognuno di voi, ed anche la Terra, in ogni momento della vostra vita. Il sistema dei chakra ha capacità di magnetizzazione e radiazione. Più alti sono i modelli di frequenza che siete in grado di accogliere, più velocemente e più perfettamente i vostri chakra ruoteranno, irradiando in tal modo modelli di una maggiore potenza e di frequenza più elevata in tutta la vostra forma corporea e fuori verso il mondo. L’energia è sempre in movimento. La Creazione è sempre in movimento. L’unica pausa è durante il PUNTO DI QUIETE della nuova Creazione. Nel corso degli ultimi anni, il termine “Angelo della Terra” è diventato un termine comune in messaggi spiritualmente orientati ed in missive canalizzate. Per chiarire, questo può significare qualunque Anima che stia fermamente cercando di raggiungere la Maestria di Sé, in modo da potersi unire alle fila dei Servitori del Mondo. Ci sono molte anime benedette che accettarono di incarnarsi sulla Terra per essere i rappresentanti degli Arcangeli che ir-RAGGI-ano le energie dei Dodici grandi Raggi della Coscienza Divina dentro questa esperienza sub-universale. Ricordate: una parte importante della vostra missione sulla Terra è di contribuire ad intensificare la Luce nelle dimensioni inferiori. Noi dei regni angelici siamo qui in massa per aiutarvi a superare questi tempi di evoluzione e grandi cambiamenti con facilità e grazia; tuttavia, dovete chiedere la nostra assistenza, perché non possiamo violare il vostro libero arbitrio. Rivendicate il vostro legittimo posto come Maestri di Luce, carissimi, e ricordate, mentre integrate la conoscenza dello Spirito e la verità illuminata, vi chiediamo di andare avanti e condividere la vostra saggezza. Vi siamo sempre vicini per guidarvi, proteggervi ed ispirarvi, ma soprattutto per amarvi. Io sono l’Arcangelo Michele Per saperne di più: http://www.ronnastar.com/ Traduzione a cura di Magda Cermelli per www.lightworker.it
 
incontri sul web directory gratis lavoro da casa