Breve Presentazione

Un caloroso benvenuto a tutti, io mi chiamo Antonino. Questo Blog nasce con l'intenzione di dare vita a un luogo di riflessione e divulgazione di temi quali l'Ufologia e la spiritualità, e magari anche creare un punto di incontro per chi come me, crede in un piano divino che attualmente si sta muovendo per aiutarci a trasformare il nostro mondo, in qualcosa di più evoluto e luminoso. Invito chi intende partecipare agli argomenti quì esposti, ad utilizzare un linguaggio corretto, nel rispetto di tutti i lettori. Gli argomenti esposti sono di carattere personale, e non devono essere considerati, come delle testate giornalistiche, riportanti informazioni ufficiali.

Per vedere i video in flash è necessario avere installato un plug-in. Potete scaricarlo gratuitamente da quì http://get.adobe.com/it/flashplayer/

sabato 29 gennaio 2011

Eliminare il dubbio

Namastè, il destino del pianeta è influenzato notevolmente dal pensiero umano e dalle azioni generate da questo pensiero. E' importante iniziare ad entrare nell'ottica che l'uomo e il pianeta non sono 2 cose separate tra loro, ma 2 organismi viventi che comunicano tra loro.

Ora vi è una corrente di pensiero che è focalizzata su di una conclusione del ciclo catastrofica, e sente avvicinarsi una "fine".

Ed un altra che invece vede un cambiamento meno devastante e vede realizzarsi il futuro dell'umanità.

Questi pensieri messi tutti assieme, fanno parte di una realtà duale in cui la coscienza dell'uomo è proiettata, e vengono costantemente assorbiti da un campo magnetico che avvolge tutto il pianeta.

Potete facilmente immagginare che sapore può avere l'acqua se immergete del sale oppure dello zucchero, e come questi 2 elementi influenzano tutto l'habitat circostante.

C'è anche da considerare che vi sono forze esterne che vigilano e tentano di creare equilibrio all'interno di questo ambiente, ma rimane comunque il fatto che l'uomo occupa e ha sempre occupato un posto di primo piano all'interno della sua stessa scena.

Il pensiero che alimenta un flusso di catastrofismo non è rivolto al bene collettivo. La collettività desidera realizzare una vita armoniosa e appagante.

Consapevolezza è quindi uscire dal dubbio ed iniziare fin da subito ad essere partecipi di una corrente di pensiero che rispetta una volontà collettiva.

Nessun commento:

Posta un commento

 
incontri sul web directory gratis lavoro da casa